Jasper Stuyven

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jasper Stuyven
Péronnes-lez-Antoing (Antoing) - Tour de Wallonie, étape 2, 27 juillet 2014, départ (C085).JPG
Stuyven al Tour de Wallonie 2014
Nazionalità Belgio Belgio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Squadra Trek
Carriera
Squadre di club
2011Ovyta-PWS Eijssen
2012-2013Bontrager
2014-Trek
Nazionale
2014- Belgio Belgio
Statistiche aggiornate al 29 luglio 2018

Jasper Stuyven (Lovanio, 17 aprile 1992) è un ciclista su strada belga che corre per il team Trek-Segafredo. Professionista dal 2014, è uno specialista delle classiche del pavé, nonché velocista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nella categoria Junior si aggiudica la maglia iridata in linea ai campionati del mondo 2009 e la medaglia di bronzo nell'edizione del 2010, anno in cui vince anche la Parigi-Roubaix di categoria. Nel 2011, passato tra gli Under-23, giunge secondo alla Paris-Roubaix Espoirs, mentre nel 2013 si classifica terzo alla Liegi-Bastogne-Liegi Under-23 e al Grote Prijs Jef Scherens, vincendo inoltre una frazione e la classifica finale alla Volta ao Alentejo e una tappa al Tour de Beauce in Canada.

Stuyven dopo la vittoria dell'ottava tappa alla Vuelta a España 2015.

Nel 2014 passa professionista firmando per la Trek Factory Racing, formazione World Tour: in stagione riesce a correre per la prima volta un grande Giro, la Vuelta a España, cogliendo anche tre quarti posti parziali. L'anno dopo, sempre in maglia Trek, vince la sua prima corsa primeggiando in volata di una sessantina di corridori nella tappa di Murcia alla Vuelta a España.

Nel 2016 coglie un altro importante successo andando a conquistare la Kuurne-Bruxelles-Kuurne,una delle tre semi-classiche insieme a Omloop Het Nieuwsblad e Gand-Wevelgem che anticipano il Giro delle Fiandre,riuscendo ad anticipare il gruppo con una irresistibile azione in solitario.

Nel 2017 arriva con il gruppo di cinque corridori che disputano la volata per vincere la Parigi-Roubaix, piazzandosi quarto. Successivamente esordisce al Giro d'Italia; si piazza terzo sul traguardo di Tortolì, al termine della 2ª tappa, in una volata di gruppo.[1] Entra nella fuga di giornata alla 6ª tappa, piazzandosi secondo alle spalle di Silvan Dillier sullo strappo di Terme Luigiane.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012 (Bontrager-Livestrong Team, una vittoria)
3ª tappa Cascade Classic
  • 2013 (Bontrager Cycling Team, tre vittorie)
2ª tappa Volta ao Alentejo (Sousel > Portel)
Classifica generale Volta ao Alentejo
1ª tappa Tour de Beauce (Lac-Etchemin > Lac-Etchemin)
  • 2015 (Trek Factory Racing, una vittoria)
8ª tappa Vuelta a España (Puebla de Don Fadrique > Murcia)
  • 2016 (Trek-Segafredo, una vittoria)
Kuurne-Bruxelles-Kuurne
  • 2017 (Trek-Segafredo, una vittoria)
7ª tappa BinckBank Tour (Essen > Geraardsbergen)
  • 2018 (Trek-Segafredo, una vittoria)
4ª tappa BinckBank Tour (Blankenberge > Ardooie)
Grand Prix de wallonie

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2016: 99º
2018: 63º
2014: 88º
2015: non partito (9ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2017: 39º
2018: 10º
2019: 79º
2014: 61º
2015: 32º
2016: 118º
2017: 51º
2018: 7º
2014: 55º
2015: 49º
2016: 39º
2017: 4º
2018: 5º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Toscana 2013 - In linea Under-23: 25º
Ponferrada 2014 - Cronosquadre: 7º
Doha 2016 - In linea Elite: 24º
Bergen 2017 - In linea Elite: 89º

Competizioni europee[modifica | modifica wikitesto]

Glasgow 2018 - In linea Elite: 12º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ cyclingnews.com, http://www.cyclingnews.com/giro-ditalia/stage-2/results.
  2. ^ cyclingnews.com, http://www.cyclingnews.com/giro-ditalia/stage-6/results.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]