Jaromil Jireš

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jaromil Jireš (Bratislava, 10 dicembre 1935Praga, 24 ottobre 2001) è stato un regista e sceneggiatore ceco, tra i maggiori esponenti della Nová vlna, la nouvelle vague cecoslovacca degli anni sessanta.

Ha esordito nel lungometraggio nel 1963 con Il grido (Křik), presentato in concorso al Festival di Cannes 1964. Tra i suoi film più noti, Lo scherzo (Žert) (1969), tratto dall'omonimo romanzo di Milan Kundera.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Horečka (1958)
  • Strejda (1959)
  • Stopy (1960)
  • Sál ztracených kroků (1960)
  • Don Špagát (1962)
  • Srub (1965)
  • Perline sul fondo (Perličky na dně) (1966) - episodio Romance
  • Hra na krále (1967)
  • Don Juan 68 (1968)
  • Tribunál (1969)
  • Dědáček (1969)
  • Cesta do Prahy Vincence Moštka a Šimona Pešla z Vičnova l.p. 1969 (1969)
  • Kasař (1973)
  • Il divino Boemo (1974)

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN66672553 · LCCN: (ENno2002071584 · ISNI: (EN0000 0001 1028 6389 · GND: (DE14069627X · BNF: (FRcb14108872w (data)