Jan de Wael

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto di Jan de Wael realizzato da Antoon van Dyck.

Jan de Wael (Anversa, 1558Anversa, 1633) è stato un pittore fiammingo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Membro di una famiglia di pittori anversana, Jan fu allievo di Frans Francken I e dal 1584 entrò nella gilda di San Luca.

Dopo aver lavorato a Parigi con Jan de Mayer e viaggiato in Italia, ritornò in patria e si sposò nel 1588 con Gertrude de Jode, sorella di Pieter de Jode I e zia di Pieter de Jode II.[1] Nel 1594 divenne decano della gilda.

Ebbe due figli Cornelis e Lucas, entrambi divenuti pittori.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jan de Wael Archiviato il 3 marzo 2016 in Internet Archive. Fitzmuseum.cam.ac.uk
  2. ^ (NL) Jan de Waal Dnbl.org

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Musei di Strada Nuova a Genova, SKIRA, 2010

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN95945639 · ISNI (EN0000 0001 1578 765X · CERL cnp01424442 · Europeana agent/base/118253 · ULAN (EN500040841 · GND (DE1019758112 · BNE (ESXX907414 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-95945639