Jan-Derek Sørensen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jan-Derek Sørensen
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 178 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Bærumsløkka
Carriera
Squadre di club1
1992-1994 Lyn Oslo 28 (1)
1994-1997 Bodø/Glimt 69 (19)
1998-2000 Rosenborg 68 (20)
2000-2003 Borussia Dortmund 24 (0)
2003-2005 Lyn Oslo 68 (23)
2006-2007 Vålerenga 28 (1)
2008-2009 Bodø/Glimt 44 (7)
2010- Bærumsløkka ? (?)
Nazionale
2002Norvegia Norvegia B1 (0)
1999-2004 Norvegia Norvegia 21 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jan-Derek Sørensen (Oslo, 28 dicembre 1971) è un calciatore norvegese, centrocampista del Bærumsløkka.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito nel calcio professionistico con la maglia del Lyn Oslo. Nel 1994, è stato ingaggiato dal Bodø/Glimt e nell'anno seguente ha ottenuto un terzo posto finale in campionato. La tappa successiva della sua carriera lo ha portato a Trondheim, per giocare nel Rosenborg, dove si è messo alla prova anche in Champions League. È stato ingaggiato da Trond Sollied come sostituto di Harald Martin Brattbakk, trasferitosi al Celtic. Ha scelto poi di rinnovare l'accordo con il Rosenborg, per tentare un'esperienza all'estero: ha però firmato per due squadre contemporaneamente, a maggio con il Borussia Dortmund e a giugno con il Monaco 1860, contravvenendo così alle norme della FIFA. Il tutto si è concluso con delle multe sia per Sørensen che per il Borussia.[1] Comunque, è diventato un calciatore del Dortmund, squadra a cui ironicamente aveva segnato due reti l'anno precedente, in Champions League con la maglia del Rosenborg. Nell'unica stagione intera in Germania, ha ottenuto la vittoria finale del campionato ed ha partecipato alla cavalcata dei tedeschi in Coppa UEFA, coincisa però con una sconfitta in finale. Nel 2003, è tornato al Lyn Oslo, per diventarne il capocannonniere della stagione successiva con nove reti. Il 21 novembre 2005, ha firmato un contratto con i rivali cittadini del Vålerenga, provocando le ire dei suoi ex-tifosi. È tornato poi a parametro zero al Bodø/Glimt il 21 dicembre 2007.

Ha annunciato il suo ritiro per la conclusione del campionato 2009: ha dichiarato di non riuscire più a sostenere i ritmi della massima divisione norvegese e perché vuole trascorrere più tempo con la sua famiglia.

Dopo qualche mese, però, è tornato a giocare a calcio nel Bærumsløkka, squadra di divisione inferiore norvegese, assieme a Axel Kolle e Glenn Hartmann.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Sørensen ha debuttato per la Norvegia nel 1999 contro la Slovenia, gara che ha garantito alla selezione scandinava di disputare il campionato d'Europa 2000. Sfortunatamente, però, ha saltato la manifestazione a causa di un infortunio. In totale, ha collezionato ventuno apparizioni in Nazionale, senza mai andare a segno.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Rosenborg: 1998, 1999, 2000
Borussia Dortmund: 2001-2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Jan Derek Sørensen, rbkweb.no. URL consultato il 17 ottobre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]