James J. Dillon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
J.J. Dillon
JJ Dillon wrestling manager.jpg
Dillon nel 2008
NomeJames Morrison
Ring nameJ.J. Dillon
James J. Dillon
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
NascitaTrenton (New Jersey)
26 giugno 1942
Residenza dichiarataSmyrna (Delaware)
AllenatoreEddie Graham
Debutto1968
Ritiro2003
Progetto Wrestling

James J. Dillon, pseudonimo di James Morrison (Trenton, 26 giugno 1942), è un ex wrestler, manager di wrestling e commentatore di show di wrestling statunitense. Era noto soprattutto come J.J. Dillon, storico manager heel della stable dei Four Horsemen.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

J.J. Dillon ebbe una lunga carriera da lottatore, vincendo numerosi titoli in carriera. Debuttò al Madison Square Garden il 23 aprile 1984 sfidando Tito Santana per il WWF Intercontinental Heavyweight Championship, ma perdendo il match per schienamento.[1]

Viene però maggiormente ricordato nel ruolo di manager. Diresse svariati wrestler nella NWA conducendoli alla conquista di titoli sia singoli che di coppia. Dillon acquisì la fama come manager dei Four Horsemen costituiti da "Nature Boy" Ric Flair, Tully Blanchard, Arn Anderson, Ole Anderson, Lex Luger, e Barry Windham. Dopo aver lasciato la WCW nel febbraio 1989, Dillon lavorò dietro le quinte per la WWF fino al 1997. Il 21 aprile 1997, tornò in WCW come commissioner, carica che ricoprì fino alla fine del 1998. Nel 2003 ebbe un breve stint come rappresentante NWA nella Total Nonstop Action Wrestling.

Nel 2009, fece un'apparizione a sorpresa durante Deaf Wrestlefest 2009 per combattere insieme a "Beef Stew" Lou Marconi e "Handsome" Frank Staletto in un six-man tag team match contro "Franchise" Shane Douglas, Dominic DeNucci e Cody Michaels.[2][3][4]

Il 31 marzo 2012 è stato ammesso alla WWE Hall of Fame in qualità di membro dei Four Horsemen.

Sin dal 4 gennaio 2015, Dillon ha svolto l'attività di commentatore televisivo per la First State Championship Wrestling.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Wrestler diretti
Tag team & stable dirette

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.youtube.com/watch?v=EXMt83SmaCs
  2. ^ Deitch, Charlie, The Wrestler, in Pittsburgh City Paper, 30 aprile 2009. URL consultato il 26 agosto 2011.
  3. ^ Shrum, Rick, Zoltan organizes Deaf WrestleFest, in Pittsburgh Post-Gazette, 30 aprile 2009. URL consultato il 29 luglio 2011.
  4. ^ Csonka, Larry, Various News: RVD Video Blog, Doug Basham Retires, JJ Dillon Returns to the Ring, More, in News, 411mania.com, 5 maggio 2009. URL consultato il 29 luglio 2011.
  5. ^ David Von Erich In Florida (Part 2), YouTube. URL consultato il 19 giugno 2013.
  6. ^ J.J. Dillon announced for 2016 Tragos/Thesz HOF, in Pro Wrestling Torch. URL consultato il 27 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2016).
  7. ^ NWA Macon Heavyweight Title history At wrestling-titles.com
  8. ^ Dave Meltzer, Mon. update: Major Spike announcement tomorrow, Aces & 8s identity, TNA injury updates, Hall of Fame inductions announced, WWE two PPVs this weekend, Jericho schedule, Amateur wrestling hits MSG first time ever, in Wrestling Observer Newsletter, 10 dicembre 2012. URL consultato il 10 dicembre 2012.
  9. ^ The Four Horsemen, World Wrestling Entertainment. URL consultato il 9 gennaio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN53594535 · ISNI (EN0000 0000 3616 3902 · LCCN (ENn2007002644