James Bacque

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

James Bacque (Toronto, 19 maggio 192913 settembre 2019[1]) è stato uno scrittore, storico e editore canadese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Bacque fu educato alla Upper Canada College a Toronto e in seguito nell'Università di Toronto, dove studiò storia e filosofia laureandosi nel 1952. Fu un membro della Seaton's House, una scuola di insegnamento.

Bacque fu uno scrittore di romanzi popolari e saggista prima che la sua fama ebbe un punto di svolta quando nel 1989 decise di concentrare la sua attenzione verso il destino controverso dei soldati tedeschi tenuti nei campi dei prigionieri di guerra degli alleati dopo la seconda guerra mondiale, e ne denunciò i crimini. Il suo lavoro più recente ha riguardato la resistenza francese.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Herald of the Victors’ Shame: James Bacque, 1929-2019, su codoh.com. URL consultato il 12 aprile 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN115077273 · ISNI (EN0000 0001 0938 0490 · LCCN (ENn50019197 · GND (DE119081512 · BNF (FRcb12184525z (data) · BNE (ESXX5284276 (data) · NDL (ENJA00462628 · WorldCat Identities (ENlccn-n50019197
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie