Jalgpalliklubi Dünamo Tallinn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
JK Dünamo Tallinn
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Bianco e Nero-Azzurro (Diagonale).png Bianco-Nero-Azzurro
Dati societari
Città Tallinn
Nazione Estonia Estonia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Estonia.svg EJL
Fondazione 1940
Allenatore Estonia Viktor Neštšeretnõi
Stadio Sõle Gümnaasiumi staadion, Tallinn
(500 posti)
Palmarès
Titoli nazionali 10 Campionati estoni
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Jalgpalliklubi Dünamo Tallinn, comunemente noto come Dünamo Tallinn oppure Dinamo Tallinn, è una società calcistica di Tallinn, in Estonia. Milita in II Liiga, la quarta divisione del campionato estone.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Epoca sovietica[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel 1940, vinse dieci campionati estoni quando la competizione era un livello regionale del Campionato sovietico di calcio: i primi sei tra il 1945 e il 1954, gli altri quattro tra 1978 e 1983. Tra questi due periodi partecipò alla seconda serie sovietica in tredici occasioni tra il 1948 e il 1968, e alla terza serie nel 1963. Fu l'unica squadra estone insieme al Kalev Tallinn a disputare le serie nazionali del campionato sovietico.

Ha inoltre preso parte a tredici edizione della Coppa dell'Unione Sovietica, tra il 1949 e il 1968, ottenendo come migliore risultato gli ottavi di finale nell'edizione del 1963, quando venne eliminato dal Moldova Kishinev.

Epoca estone[modifica | modifica wikitesto]

Con la rinascita dell'Estonia la Dünamo Tallinn ha partecipato ai primi tre campionati di Meistriliiga per poi retrocedere al termine della terza stagione; vinse l'Esiliiga nelle stagioni 1994-95 e 1996-97, ma non ottenne comunque la promozione: nel primo caso non vinse il girone promozione/retrocessione, nel secondo non venne neppure ammessa al girone per problemi finanziari. Due anni più tardi retrocesse in II Liiga.

Riconquistò un posto in Esiliiga nel 2000, quando fu nuovamente retrocessa, e nel 2004, anno in cui si piazzò al quarto posto e ottenne la promozione in Meistriliiga dopo la rinuncia del Tervis Pärnu alla partecipazione in massima serie.

Il ritorno in Meistriliiga durò solo per la stagione 2005, infatti la squadra terminò all'ultimo posto. L'anno seguente andò incontro ad una nuova retrocessione che relegò la squadra in II Liiga.

Dopo sei stagioni, nel 2013 la Dünamo Tallinn è ammessa al nuovo campionato di Esiliiga B, in cui si classifica ottava; sconfitta ai play-out è scesa in II Liiga, dove ha trascorso le stagioni più recenti.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria della Dünamo Tallinn
  • 1940 - Fondazione del club

  • 1945: vince il campionato sovietico estone (1º titolo).
  • 1946: la formazione riserve finisce 5º nel campionato sovietico estone.
  • 1947: vince il campionato sovietico estone (2º titolo).
  • 1948: 15° nella Zona Centrale della Vtoraja Gruppa sovietica.
La formazione riserve finisce 7º nel campionato sovietico estone, retrocedendo.
  • 1949: vince il campionato sovietico estone (3º titolo).
  • 1950: vince il campionato sovietico estone (4º titolo).
  • 1951: 2° nel campionato sovietico estone.
  • 1952: 1° nel Gruppo B del campionato sovietico estone, 5º posto finale.
  • 1953: vince il campionato sovietico estone (5º titolo).
  • 1954: vince il campionato sovietico estone (6º titolo).
  • 1956: 16° nella Zona I della Klass B sovietica.

La formazione riserve finisce 10º nel campionato sovietico estone, retrocedendo.

  • 1956: 11° nella Zona I della Klass B sovietica.
  • 1957: 6° nella Zona II della Klass B sovietica.
  • 1958: 7° nella Zona III della Klass B sovietica. La formazione riserve finisce 9º nel campionato sovietico estone, retrocedendo.
  • 1959: 8° nella Zona IV della Klass B sovietica.
  • 1960: 16° nella Zona I delle Repubbliche dell'Unione nella Klass B sovietica.
  • 1961: 12° nella Zona I delle Repubbliche dell'Unione nella Klass B sovietica, retrocesso.
La seconda squadra finisce 7º nel campionato sovietico estone, mentre la squadra riserve è 16° nello stesso campionato, retrocedendo.
  • 1963: 5° nella Zona I delle Repubbliche dell'Unione nella Klass B sovietica. Promosso nella Vtoraja Gruppa A.
  • 1964: 12° nel Sottogruppo II nella Vtoraja Gruppa A sovietica, 23º posto finale.
  • 1965: 16° nel Sottogruppo II nella Vtoraja Gruppa A sovietica, 31º posto finale.
  • 1966: 17° nel Gruppo I nella Vtoraja Gruppa A sovietica.
  • 1967: 20° nel Gruppo I nella Vtoraja Gruppa A sovietica.
  • 1968: 20° nel Gruppo I nella Vtoraja Gruppa A sovietica.

  • 1970: 9° nel campionato sovietico estone.

  • 1977: 3° nel campionato sovietico estone.
  • 1978: vince il campionato sovietico estone (7º titolo).
  • 1979: 2° nel campionato sovietico estone.
  • 1980: vince il campionato sovietico estone (8º titolo).
  • 1981: vince il campionato sovietico estone (9º titolo).
  • 1982: 5° nel campionato sovietico estone.
  • 1983: vince il campionato sovietico estone (10º titolo).
  • 1984: 5° nel campionato sovietico estone.

  • 1992: 5° nel Gruppo Est della Meistriliiga, 9° nel girone finale.
  • 1992-1993: 9° in Meistriliiga.
  • 1993-1994: 9° in Meistriliiga. Retrocesso in Esiliiga.
  • 1994-1995: 1° nel girone Nord di Esiliiga, 4° nel Gruppo promozione/retrocessione.
  • 1995-1996: 4° in Esiliiga, 5° nel Gruppo promozione/retrocessione.
  • 1996-1997: 1° in Esiliiga, esclusa dal gruppo p/r per problemi finanziari.
  • 1997-1998: 5° in Esiliiga. Retrocesso in II Liiga.
  • 1998: 3° nel girone Nord di II Liiga.
  • 1999: 1° nel girone Nord di II Liiga. Promosso in Esiliiga.
  • 2000: 5° in Esiliiga. Rinuncia all'iscrizione e riparte dalla II Liiga.
  • 2001: 5° nel girone Nord/Est di II Liiga. Retrocesso in III Liiga.
  • 2002: 1° nel girone Nord di III Liiga. Promosso in II Liiga.
  • 2003: 1° nel girone Nord/Est di II Liiga. Promosso in Esiliiga.
  • 2004: 4° in Esiliiga, vince lo spareggio con il Lootus Alutaguse. Promosso in Meistriliiga.
  • 2005: 10° in Meistriliiga. Retrocesso in Esiliiga.
  • 2006: 9° in Esiliiga. Retrocesso in II Liiga.
  • 2007: 11° nel girone Nord/Est di II Liiga.
  • 2008: 9° nel girone Nord/Est di II Liiga.
  • 2009: 2° nel girone Nord/Est di II Liiga.
  • 2010: 6° nel girone Nord/Est di II Liiga.
  • 2011: 8° nel girone Nord/Est di II Liiga.
  • 2012: 6° nel girone Nord/Est di II Liiga. Ammesso in Esiliiga B.
  • 2013: 8° in Esiliiga B, perde lo spareggio contro l'Infonet II. Retrocesso in II Liiga.
  • 2014: 6° nel girone Nord/Est di II Liiga.
  • 2015: 9° nel girone Nord/Est di II Liiga.
  • 2016: 7° nel girone Nord/Est di II Liiga.
  • 2017: nel girone Nord/Est di II Liiga.

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Le statistiche comprendono i 27 anni dalla fondazione del campionato estone.

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Meistriliiga 4 1992 2005 4
Esiliiga 7 1994-95 2006 7
II Liiga 10 1998 2012 11
Esiliiga B 1 2013 2013
III Liiga 1 2002 2002 5
II Liiga 4 2014 2017

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1945, 1947, 1949, 1950, 1953, 1954, 1978, 1980, 1981, 1983

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Semifinalista: 1993-1994

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio