Jakov Vladimirovič Smuškevič

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Jakov Vladimirovič Smuškevič
Soprannome"Generale Duglas"
NascitaRokiškis, 14 aprile 1902
MorteKujbyšev, 28 ottobre 1941
Cause della morteCondanna a morte tramite fucilazione
Dati militari
Paese servito Unione Sovietica
Forza armata Voenno-vozdušnye sily SSSR
Anni di servizio1918-1941
GradoTenente generale
GuerreGuerra civile russa
Guerra civile spagnola
BattaglieBattaglia di Khalkhin Gol
Comandante di Voenno-vozdušnye sily SSSR (1939-1940)
DecorazioniEroe dell'Unione Sovietica (2)
"fonti nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia
Jakov Vladimirovič Smuškevič

Deputato del Soviet dell'Unione del Soviet Supremo dell'URSS
LegislaturaI
CircoscrizioneOblast' di Čita

Dati generali
Partito politicoPartito Comunista di tutta l'Unione (bolscevico)
FirmaFirma di Jakov Vladimirovič Smuškevič

Jakov Vladimirovič Smuškevič (in russo Яков Владимирович Смушкевич?; Rokiškis, 14 aprile 1902Kujbyšev, 28 ottobre 1941[1]) è stato un generale e politico sovietico di origini lituano-ebraiche. Fu comandante in capo dell'Aeronautica militare sovietica dal 1939 al 1940. E fu anche un importante membro del Partito Comunista dell'Unione Sovietica[2].

Partecipò alla Guerra civile spagnola, dove era conosciuto con il soprannome di "Generale Duglas". Per questa sua partecipazione gli fu conferito il titolo di Eroe dell'Unione Sovietica[3]. Durante la Battaglia di Khalkhin Gol era comandante del 1º corpo d'armata aereo e per la sua partecipazione alla battaglia fu decorato per una seconda volta con la medaglia di Eroe dell'Unione Sovietica.

Fu comandante in capo dell'Aeronautica sovietica dal 1939 al 1940. L'8 giugno 1941[4] fu arrestato e giustiziato senza processo il 28 ottobre 1941 a Kujbyšev su ordine personale di Stalin e Lavrentij Berija.

Eroe dell'Unione Sovietica (2) - nastrino per uniforme ordinaria
Ordine di Lenin (2) - nastrino per uniforme ordinaria
Ordine della Bandiera Rossa - nastrino per uniforme ordinaria
  1. ^ Nagorski, Andrew (2007-09-18). The Greatest Battle: Stalin, Hitler, and the Desperate Struggle for Moscow That Changed the Course of World War II. Simon and Schuster. ISBN 9781416545736
  2. ^ "Смушкевич Яков Владимирович". www.warheroes.ru. Retrieved 2018-02-01
  3. ^ Beevor, Antony (2006). The Battle for Spain: The Spanish Civil War, 1936-1939. Penguin. ISBN 9780143037651..
  4. ^ Murphy, David E. What Stalin Knew: The Enigma of Barbarossa. Yale University Press. ISBN 0300130260.

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Comandante in capo della Voenno-vozdušnye sily SSSR Successore
Aleksandr Dmitrievič Loktionov 1939-1940 Pavel Vasil'evič Ryčagov
Controllo di autoritàVIAF (EN70276755 · ISNI (EN0000 0000 2364 7625 · LCCN (ENn82089363 · GND (DE1212259300 · J9U (ENHE987007449670805171