Jaguar XJ (X351)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Jaguar XJ (X 351))
Jump to navigation Jump to search
Jaguar XJ (X351)
Jaguar XJ 3.0 D-S Supersport (X351) – Frontansicht, 30. Juni 2013, Münster.jpg
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Jaguar
Tipo principale Berlina
Produzione dal 2009
Sostituisce la Jaguar X358
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza da 5122 a 5247 mm
Larghezza 1894 mm
Altezza 1448 mm
Passo da 3032 a 3157 mm
Massa da 1755 a 1915 kg
Altro
Assemblaggio Castle Bromwich (Regno Unito) e Pune (India)
Stile Ian Callum
e Giles Taylor[1]
Auto simili Audi A8
BMW Serie 7
Mercedes Classe S
Volkswagen Phaeton
Maserati Quattroporte
Jaguar XJ 3.0 D-S Supersport (X351) – Heckansicht, 30. Juni 2013, Münster.jpg

La Jaguar XJ (nome in codice X351) è un'autovettura prodotta dalla casa automobilistica britannica Jaguar dal 2009, attuale e nona generazione della serie XJ. Viene costruita nella storica fabbrica Jaguar di Castle Bromwich, nei pressi di Birmingham, Regno Unito.

Il contesto[modifica | modifica wikitesto]

Interni di una XJ

Il modello combina una linea completamente nuova con una base meccanica che deriva da una delle su antenate, la XJ X350. Le dimensioni sono state maggiorate in lunghezza e in larghezza e il suo frontale richiama quello della XF, staccandosi così dal family feeling delle vecchie generazioni e continuando quello introdotto dalla sorella più piccola. Condivide i motori già montati su altre vetture Jaguar e Land Rover.[2]

Inizialmente la produzione del modello avrebbe dovuto iniziare nel settembre del 2009, con le prime consegne che sarebbero dovute cominciare nella prima parte del 2010[3], ma la commercializzazione fu poi spostata a dicembre[4].

La Jaguar invitò Jay Leno a svelare al pubblico la nuova XJ all'interno della galleria Saatchi di Londra il 9 luglio 2009[5]. L'avvenimento fu trasmesso in diretta dal sito Internet ufficiale della casa del giaguaro. Negli Stati Uniti d'America il modello venne invece presentato al pubblico al Pebble Beach Concours d'Elegance[6].

Al Salone di Mosca 2010, venne presentata la XJ Sentinel, una versione blindata della XJ a passo lungo, dotata di protezione balistica livello B7 in grado di resistere all'esplosione di 15kg di TNT. Monta il 5.0L V8 della XJ Supersport e cerchi da 19 pollici con pneumatici tubeless.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Linea laterale di una XJ

È commercializzata nella sola versione berlina a quattro porte in due diverse dimensioni a passo lungo o corto e 4 allestimenti.

Sono offerti due tipi di carrozzeria con passi differenti, corto e lungo.

Diversamente però dalle altre vetture di questo segmento, la variante a passo lungo fu progettata per prima, e da essa la Jaguar si aspettava di vendere il 67% degli esemplari negli Stati Uniti d'America[7].

Il modello è prodotto nello stabilimento di Castle Bromwich, nel Regno Unito.[8]

Design e meccanica[modifica | modifica wikitesto]

Dettaglio dell'anteriore di una XJ; notare i fari a "occhi di felino"[9] e la generosa griglia rettangolare "a naso" cromata con al centro il logo della casa[10]

La XJ è stata progettata negli stabilimenti di Coventry da un gruppo guidato da Ian Callum[11] con un design profondamente diverso da quello delle serie precedenti XJ[12].

I motori disponibili sono stati sviluppati e incrementati nella cilindrata rispetto a quelli delle versioni precedenti. Sono di due tipologie, un V8 a benzina e V6 a gasolio, entrambi montati anteriormente in posizione longitudinale e la trazione è posteriore. Tutti gli esemplari della XJ montano una trasmissione automatica con cambio sequenziale a sei rapporti, ereditati dal modello precedente modello la X358[13]. La maggior differenza è costituita dalle levette del cambio poste al volante,e un selettore a manopola al posto della classica leva con griglia "a J". La velocità di tutte le varie versioni è stata limitata a 250 km/h.[14][15] Il motore Diesel ha un consumo di gasolio pari a 7,1 L/100 km ed emette 184 g/ km di CO2[1].

Telaio, dimensioni e pesi[modifica | modifica wikitesto]

La XJ possiede un pianale ed un corpo vettura costruito in alluminio con il 50% di materiale riciclato, che è basato sul telaio della X350, dove sono conservate le proporzioni della piattaforma di quest'ultimo modello. La differenza più evidente sta nel ritorno alle molle elicoidali in acciaio per l'avantreno, con il mantenimento delle sospensioni pneumatiche solo per il retrotreno. Come in precedenza, sono presenti gli ammortizzatori a smorzamento controllato, ma con differenti programmi selezionabili dal conducente[16].

Dettaglio del motore da 5,0 litri di una XJ

Il modello è stato commercializzato con due telai aventi passi differenti; quello corto ha lunghezza di 3.032 mm, mentre quello lungo raggiunge i 3.157 mm.[5]. La lunghezza totale della vettura è di 5.122 mm per la prima versione, e 5.247 mm per la seconda. L'altezza era la medesima per entrambe, 1.448 mm. La larghezza, esclusi gli specchietti, è di 1.894 mm, mentre inclusi questi ultimi raggiunge i 2.110 mm[13].

La versione a passo corto ha un peso di 1.796 kg con il unità diesel, 1.755 kg se è installato il propulsore a benzina e 1.892 kg se possiede il motore a benzina sovralimentato. Invece, per la versione a passo lungo i pesi sono, rispettivamente, 1.813 kg, 1.773 kg e 1.915 kg[13]. La carrozzeria a scocca portante ha fatto della XJ una delle berlina più leggera della sua categoria.[7]

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Motore Tipo (cilindrata, alesaggio x corsa) Potenza, coppia@giri al minuto Accelerazione (0–100 km/h) Velocità massima
V6 3 L Diesel AJ-V6D GEN III 2993 cm³ doppia turbina, 84 mm x 90 mm 275 CV@4000, 600 N•m@2000 6,4 s 266 km/h
V8 5 L benzina AJ-V8 GEN III 5000 cm³, 92,5 mm x 93 mm 385 CV@6500, 515 N•m @3500 5,7 s 266 km/h
V8 5 L benzina sovralimentato da 510 CV AJ-V8 GEN III 5000 cm³, 92,5 mm x 93 mm 510 CV@6000-6500, 625 N•m @2500-5500 4,9 s 266 km/h

Aggiornamento 2012[modifica | modifica wikitesto]

Vengono introdotti:

  • Comfort Pack per i sedili posteriori: include reclinazione elettrica, regolazione lombare e funzione massaggio.
  • Sport e Speed Pack: include un nuovo slitter anteriore, un nuovo spoiler posteriore, sedili sportivi con cuciture a contrasto, pedali in metallo lucidato, inserti in Piano Black o in fibra di carbonio, griglie e prese d'aria esterne in Gloss Black, pinze dei freni rosse, cerchi Venom da 20 pollici e limitatore di velocità spostato da 250 km/h a 280 km/h.
  • Illumination Pack (di serie sulla XJ Supersport).

XJ Ultimate[modifica | modifica wikitesto]

Disponibile solo in versione a passo lungo, venne sviluppata dalla divisione Engineered To Order (ETO) di Jaguar Land Rover, e presentata al Salone di Pechino 2012.

Include due iPad, incorporati nello schienale dei sedili anteriori, completamente integrati con l'impianto audio surround Meridian da 825 watt. Una coppia di sedili posteriori dotati di luci di lettura esclusive. Un tavolino ad azionamento elettrico alloggiato nella console centrale posteriore, sotto il quale è presente un apposito vano per due flute. La parte posteriore della console centrale ospita inoltre un contenitore per bottiglie da 75 cl.

Motorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Allestimento Luxury Premium Luxury Portfolio Supersport Ultimate
Motori 3.0 L diesel 3.0 L diesel, 5.0 L 3.0 L diesel, 5.0 L 3.0 L diesel, 5.0 L Supercharged 3.0 L diesel, 5.0 L Supercharged
Cerchi

(di serie)

Meru 18 pollici Aleutian 19 pollici Kasuga 20 pollici Mataiva 20 pollici Maroa 20 pollici

La versione Ultimate è disponibile solo in versione a passo lungo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Jonathan Glancey, Jaguar defies recession to launch lavish new XJ, in Guardian News and Media, 9 luglio 2009. URL consultato il 17-10-2011.
  2. ^ (EN) 2010 Jaguar XJ Teased at Shanghai Auto Show:The Icon Reimagined : Auto News, su autoguide.com. URL consultato il 23 ottobre 2011.
  3. ^ (EN) Jaguar XJ: in detail, in Autocar, 10 luglio 2009. URL consultato il 17-10-2011 (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2009).
  4. ^ (EN) Damon Lavrinc, 2010 Jaguar XJ to debut in July, on sale in September December, su autoblog.com. URL consultato il 17-10-2011.
  5. ^ a b (EN) Jaguar XJ: full details and pics, in Autocar, 9 luglio 2009. URL consultato il 17-10-2011 (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2009).
  6. ^ (EN) Frank Filipponio, Monterey 2009: 2010 Jaguar XJ has North American debut at Pebble, su autoblog.com. URL consultato il 17-10-2011.
  7. ^ a b (EN) 2011 Jaguar XJ Reviews, Expert Car Reviews on AOL Autos, su autos.aol.com. URL consultato il 18-10-2011.
  8. ^ (EN) Chris Shunk, [url http://www.autoblog.com/2009/07/09/video-2010-jaguar-xj-in-motion-interior-and-interviews-expan/ VIDEO: 2010 Jaguar XJ in motion, interior, interviews and expanded gallery], su autoblog.com. URL consultato il 18-10-2011.
  9. ^ Jaguar C-X17, 300 km/h per il primo SUV del Giaguaro. Foto, in Virgilio Motori, 10 settembre 2013. URL consultato il 5 marzo 2017.
  10. ^ Redazione Motorbox, Prova: Jaguar XJ 2010, in MotorBox. URL consultato il 5 marzo 2017.
  11. ^ (EN) Peter Plisner, Changing face of Jaguar, in BBC, 9 luglio 2009. URL consultato il 17-10-2011.
  12. ^ (EN) David Wilkins, Jaguar unveils new XJ saloon, in The Independent, 10 luglio 2009. URL consultato il 17-10-2011.
  13. ^ a b c (EN) All New XJ Specifications, su jaguar.com. URL consultato il 17-10-2011.
  14. ^ (EN) 2010 Jaguar XJ Preview on Top Speed, su topspeed.com. URL consultato il 18-10-2011.
  15. ^ (EN) 2010 Jaguar XJ Preview on World Press, su allworldcars.com. URL consultato il 18-10-2011.
  16. ^ (EN) Erin Baker, New Jaguar XJ revealed, in Daily Telegraph, 9 luglio 2009. URL consultato il 18-10-2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili