Jacques Bergier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Jakov Michajlovič Berger (in russo: Яков Михайлович Бергер?; Odessa, 8 agosto 1912Parigi, 23 novembre 1978) è stato un giornalista, scrittore e ingegnere francese nato in una famiglia sovietica di origine ebraica, più noto con il suo nome francesizzato di Jacques Bergier.

Scrisse assieme a Louis Pauwels il best seller Il mattino dei maghi (1960), avente come sottotitolo Introduzione al Realismo Fantastico.

Segretario generale dell'istituto francese di documentazione scientifica e tecnica, diresse la pubblicazione dell'enciclopedia scientifico-tecnica Il Leonardo (1962).

Dal suo romanzo L'espionnage scientifique (1971) venne tratta la serie televisiva francese Aux frontières du possible (Alle soglie dell'incredibile), trasmessa in 13 episodi dal 1971 al 1974.

Nel 2018 vede la luce per la prima volta in Italia la traduzione della raccolta di saggi "Admirations", con il titolo "Elogio del fantastico. Tolkien, Howard, Machen e altri demiurghi dell'immaginario". Il libro edito dalla casa editrice il Palindromo è a cura di Andrea Scarabelli e contiene un'introduzione di Gianfranco de Turris, oltre alle tavole degli artisti Alessandro Colombo, Simone Geraci e Giuseppe Vassallo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100251721 · ISNI (EN0000 0001 2347 9497 · LCCN (ENn50007480 · GND (DE1013699645 · BNF (FRcb11891420h (data) · NDL (ENJA00433017 · WorldCat Identities (ENn50-007480