Jacona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacona
comune
Jacona de Plancarte
Localizzazione
Stato Messico Messico
Stato federato Flag of Michoacan.svg Michoacán
Amministrazione
Sindaco Cabrera Ramírez Rubén (Movimento Ciudadano) dal 1 settembre 2015
Territorio
Coordinate 19°57′20″N 102°18′10″W / 19.955556°N 102.302778°W19.955556; -102.302778 (Jacona)Coordinate: 19°57′20″N 102°18′10″W / 19.955556°N 102.302778°W19.955556; -102.302778 (Jacona)
Altitudine 1,577 m s.l.m.
Abitanti 56 934[1]
Altre informazioni
Lingue spagnolo
Cod. postale 59,800
Prefisso 351
Fuso orario UTC-7
Nome abitanti Jaconense
Cartografia
Mappa di localizzazione: Messico
Jacona
Jacona

Jacona (nome completo Jacona de Plancarte) è un comune nello stato messicano di Michoacán de Ocampo.

Localizzata nella parte nord-est dello stato, nel pendio settentrionale della Sierra de Patamban ad una altitudine di 1,577 metri, fa parte della cinta vulcanica trasversale che attraversa il Messico.

Rappresentata come simbolismo di vita e morte, simboli di umanità, venne fondata da Fray Sebastián de Trasierra nel 1555, nonostante tuttora ci sono luoghi, edifici e affreschi risalenti ad oltre 3000 anni fa. Jacona fu uno dei primi luoghi pre-ispanici ad entrare nei domini spagnoli.

Origine del nome[modifica | modifica wikitesto]

Jacona è una parola di origine chichimeca che significa letteralmente "posto di prodotti ortofrutticoli". Un'altra fonte proviene da origine tecuexe, una lingua yuto-atzeca di uno dei popoli della Gran Chichimeca, che traduce il termine in "posto dei fiori e ortofrutta".

Proprio come gli spagnoli trasformarono la scrittura di parole come México in Méjico o Xalisco in Jalisco, la parola Jacona si scriveva originalmente come Xacona.

In quanto Jacona si trova ubicata in territorio che una volta era il regno purepecha, vi è ancora una minoranza comunitaria legata ancora alla suddetta etnìa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I resti archeologici ritrovati nella zona della città nominata El Opeño, datati attorno ai periodi 1300 a.C.-200 a.C., indicano chiaramente un tempo vi erano insediamenti umani risalenti a civiltà datate prima della conquista degli spagnoli. Di Jacona si testimonia che fu uno dei popoli più antichi del Michoacán e, successivamente, uno dei primi ad essere sottomesso ai tributi del dominio spagnolo.

Verso la metà del XVI secolo, nel 1555, il frate Sebastián de Trasierra fondó l'attuale paesino di Jacona, stabilendolo ad una distanza di approssivamente 16 chilometri dall'anticolo popolo preispanico (il qualer venne poi riconosciuto o identificato come "il popolo vecchio" o "Jacona vecchia".

Dopo la dichiarazione d'indipendenza del Messico, il Congresso dello Stato (per mezzo della Legge Territoriale del 10 dicembre 1831) decretò la creazione del municipio di Jacona. Più di cento anni più tardi, 11 luglio 1956, lo stesso Congresso la ribattezzò ufficialmente Jacona de Plancarte, in memoria di Antonio Plancarte e Labastida.

Referenze[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (2010)
Messico Portale Messico: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Messico