Jacob Black

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jacob Black
Jacob Black NewMoon.jpg
Taylor Lautner nei panni di Jacob
UniversoTwilight
Lingua orig.Inglese
SoprannomeJake
AutoreStephenie Meyer
EditoreLittle, Brown and Company
1ª app. inTwilight
Ultima app. inBreaking Dawn
Editore it.Fazi Editore - Lain (collana)
Interpretato daTaylor Lautner
Voce italianaDavide Chevalier [1]
SpecieLicantropo
SessoMaschio
Luogo di nascitaForks, Washington
Data di nascita14 gennaio 1990
ProfessioneStudente
Poteri
AffiliazioneBranco dei Quileute

Jacob Black è un personaggio immaginario dei romanzi Twilight, New Moon, Eclipse e Breaking Dawn di Stephenie Meyer e dei loro rispettivi adattamenti cinematografici.
Jacob è descritto come un attraente ragazzo nativo americano appartenente alla tribù dei Quileute di La Push. Nel corso del secondo libro della saga scopre che può mutarsi in un lupo[2]. Per la maggior parte della serie, Jacob è in grande rivalità con il vampiro Edward Cullen, poiché sono entrambi innamorati di Isabella Swan, ma poi questo triangolo amoroso finisce quando Jacob ha l'imprinting con Renesmee Cullen.

Nei film tratti dai libri della Meyer, Jacob è interpretato da Taylor Lautner.

Creazione[modifica | modifica wikitesto]

«Il personaggio di Jacob nasce anche come reazione alle carenze di Edward, perché Edward non è perfetto. Alcune sue caratteristiche non lo rendono certo il fidanzato più perfetto al mondo. Cioè, per molti versi è un ragazzo incredibile, ma gli manca qualcosa e in un certo senso Jacob è l'alternativa.»

(Stephenie Meyer[3])

Jacob ha un ruolo piccolo nel primo romanzo della saga, era originariamente solo un mezzo per raccontare a Bella dei "Freddi".[4] Tuttavia, sia alla Meyer che alla sua agente, Jacob piacque al punto tale che decisero di dargli un ruolo più importante nel seguito di Twilight.[4] Egli è infatti un personaggio principale in New Moon, Eclipse e Breaking Dawn.

Aspetto fisico[modifica | modifica wikitesto]

Jacob (spesso chiamato col diminutivo Jake) presenta le caratteristiche tipiche degli Indiani d'America. Ha la pelle di una tonalità color ruggine molto liscia e levigata. Il suo viso è descritto come attraente ed è regolare con zigomi sporgenti e con il mento un po' arrotondato da bambino, i suoi occhi sono scuri e i capelli neri molto lucidi[5]. Nel primo libro è descritto come un adolescente in fase di crescita ed è alto 1,78 m[6], ma nel corso della saga crescerà in altezza arrivando a 2 m[6] in solo un anno, il suo viso perderà le rotondità infantili assumendo lineamenti più spigolosi, e svilupperà una massa muscolare massiccia che lo porterà a dimostrare circa 25 anni[7]. Questa drastica e rapida crescita fisica è causata dal fatto che a 16 anni Jacob sviluppa il gene della sua tribù che gli permette di assumere a volontà le sembianze di un lupo. Dopo la trasformazione ha la pelliccia rossiccia e il pelo lungo, per via della lunghezza dei suoi capelli. Avendo difficoltà a mantenere il pelo pulito Jacob si taglia i capelli cortissimi per avere meno difficoltà con la pelliccia una volta trasformatosi in lupo. Il suo tipico abbigliamento da umano è fatto di t-shirt e jeans. Bella descrive Jacob come una persona molto solare con un sorriso grande e contagioso. Il suo carattere è allegro e impulsivo e la sua voce è piacevole e roca.

Storia personale[modifica | modifica wikitesto]

Suo padre è Billy Black, un anziano della tribù dei Quileute e discende direttamente dal capostipite della sua razza. Jacob perse la madre Sarah in un incidente stradale quando era piccolo. Ha due sorelle, gemelle tra loro, di nome Rachel e Rebecca. Rachel frequenta l'università a di Washington State dopo aver vinto una borsa di studio mentre Rebecca ha sposato un surfista samoano e si è trasferita a vivere nelle Hawaii. Il suo hobby è riparare automobili e moto e con i pochi spiccioli che guadagna con lavoretti saltuari, riesce a recuperare pezzi di ricambio per costruirsi da solo una Volkswagen Golf del 1986. Ha diversi amici, tutti provenienti dalla riserva dove lui stesso abita. Molti di questi subiscono il suo stesso destino nel trasformarsi in mutaforma tra cui Quil ed Embry, due ragazzi indiani di 15 anni che sono i suoi migliori amici. Suo padre Billy è amico di Charlie Swan e grazie a questo legame, Jacob frequenta Bella Swan che si è trasferita da poco a Forks dall'Arizona. I due ragazzi si conoscevano fin da piccoli dato che giocavano insieme quando Bella veniva a trovare il padre per l'estate. Durante il tempo che passa con Bella, Jacob comincia a provare per la ragazza un sentimento di affetto profondo che diventa infine amore. Jacob non ha mai creduto alle leggende sui vampiri che vivono nella zona di Forks e quando incontra Bella ad un falò sulla spiaggia di La Push, racconta alla ragazza delle storie su questi personaggi ironizzando sulla discendenza della sua tribù dai lupi. Il gene del mutaforma si manifesta in lui dopo un'uscita al cinema con Bella e lo porta a ricredersi su tutta la faccenda delle sue origini, cambiando anche idea su alcuni atteggiamenti di ragazzi della riserva che riteneva fossero dovuti alla frequentazione di cattive compagnie. Alla scoperta personale di questo segreto, comincia ad avere un comportamento molto ostile nei riguardi di Edward e degli altri membri della famiglia Cullen. Inoltre la sua diretta discendenza dal capotribù originale dei Quileute lo porta a ricoprire un ruolo di estrema rilevanza nel branco di cui fa parte, stabilendo la sua gerarchia superiore che porta in seguito il branco a dividersi in due fazioni con due rispettivi maschi alfa. Il suo atteggiamento si alleggerisce quando subisce il suo imprinting con la figlia di Bella ed Edward, Renesmee. Inizialmente entrambi i genitori della neonata sono molto infastiditi della cosa, ma sapendo che è stato un evento involontario, e sapendo che la figlia si è in breve tempo affezionata al giovane tanto quanto che a loro, decidono di accettare la cosa. Quando la famiglia Cullen rischia di venire uccisa dai Volturi, Bella si organizza in modo da poter far scappare Renesmee insieme a Jacob se per caso l'incontro dovesse finire in maniera violenta. Fortunatamente l'incontro si risolve pacificamente e quindi Jacob potrà continuare a vivere, probabilmente per l'eternità, accanto a Renesmee, Bella, e al resto della famiglia Cullen.

Abilità e poteri[modifica | modifica wikitesto]

Da lupo[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Licantropo (Twilight).

Come tutti i mutaforma Quileute, Jacob è in grado di trasformarsi in lupo, nel suo caso dal pelo rossiccio. In questa forma è molto forte, agile e veloce, capace di sopraffare un vampiro medio senza difficoltà. È dotato anche di sensi pari a quelli dei vampiri, ma a differenza di questi ultimi non è dotato di una resistenza infinita, quindi deve dormire e mangiare. Fino alla fine di Eclipse era il secondo lupo in grandezza mentre, dall'inizio di Breaking Dawn, è sia il lupo più massiccio, che il secondo più veloce dopo Leah. Possiede anche una rigenerazione accelerata, grazie a cui guarisce in pochi secondi da ferite minori e in poche ore quando è ferito gravemente. Come tutti componenti del branco, inoltre, quando è trasformato in lupo Jacob sente i pensieri degli altri lupi, ma quando lascia il branco di Sam, diventando Alfa a sua volta, è in grado di sentire solo i pensieri dei lupi che lo seguono, mentre con Sam può trasmettere solamente i pensieri che desidera condividere.

Da umano[modifica | modifica wikitesto]

In questa forma Jacob è sempre dotato di capacita fisiche superiori a un umano normale, ma in misura minore rispetto a quando è trasformato in lupo e rispetto ad un vampiro. Ad essere mantenuta completamente invece è la rigenerazione. Dopo l'iniziale sviluppo fisico, che gli conferisce un aspetto simile ad un venticinquenne, Jacob ha smesso di invecchiare fino a che non smetterà di trasformarsi in lupo. Siccome Renesmee è immortale, Jacob potrebbe vivere in eterno dato che, generalmente, i lupi Quileute smettono di trasformarsi solo per poter invecchiare con la loro compagna umana. Inoltre mantiene un'olfatto e l'udito meno sviluppato rispetto a quando è in forma di lupo, ma comunque molto superiori a quelli di un umano. La sua temperatura corporea raggiunge i 42 °C.

Relazioni[modifica | modifica wikitesto]

Prima dell'arrivo di Bella, Jacob era particolarmente legato al padre Billy, alle sorelle Rachel e Rebecca, e ai suoi amici Quil Ateara V ed Embry Call. Per la famiglia Cullen non provava nessun sentimento particolare, essendo convinto che le storie dei Quileute fossero solo delle leggende. Quando entra nel branco, sviluppa un forte legame con tutti i suoi componenti, mentre per i Cullen prova lo stesso atteggiamento di disgusto condiviso dagli altri mutaforma. Fa amicizia, oltre che con Quil ed Embry, in particolare con Seth Clearwater mentre con la sorella di lui, Leah, sviluppa un rapporto sia di amicizia che di cameratismo quando lui crea il proprio branco e la promuove al ruolo di sua "beta", cioè di seconda in comando. La famiglia Cullen, dopo che Jacob tradisce la propria tribù per proteggerli, in particolare Carlisle ed Esme, provano un'immensa gratitudine nei suoi confronti. Solo Rosalie insiste a trattarlo con ostilità. Dopo l'imprinting con Renesmee, Jacob e i Cullen diventano molto più uniti, fino a che, anche se non viene mai dichiarato apertamente, si può dire che loro ormai considerano anche lui un membro della loro famiglia.

Bella Swan[modifica | modifica wikitesto]

Quando Bella viene a vivere a Forks i due diventano rapidamente amici, ma è solo dopo che Edward abbandona Bella che i due cominciano a passare davvero molto tempo insieme, sviluppando sentimenti d'amore l'uno per l'altra. Edward ritiene che ci sono molti lati della personalità di Bella che solo Jacob è in grado di capire. Siccome l'amore per Edward resta molto più profondo, a Bella sono necessari mesi per capire di amare anche Jacob, ma anche quando ammette di provare anche per l'amico sentimenti più profondi della semplice amicizia, comunque non cambia idea: è Edward la persona a cui è destinata e con cui passerà il resto della propria esistenza. A Jacob sono necessari altrettanto tempo e ancora più sofferenza per accettare che la ragazza non lo abbia scelto. Poco dopo il matrimonio tra Bella ed Edward, il ragazzo viene a sapere della gravidanza di lei: implora subito la ragazza di abortire, ma lei non lo ascolta. Quando Sam decide che, per proteggere la tribù, è necessario uccidere la creatura e, quindi, Bella, Jacob accoglie il proprio ruolo di Alfa e si schiera dalla parte dei Cullen pur di proteggere la ragazza che ama. Nelle settimane seguenti continua a stare vicino a Bella, mosso da un'inspiegabile attrazione che spinge anche la ragazza a volerlo avere al proprio fianco. Quando Bella partorisce, Jacob ritiene che la ragazza sia morta perché sente che il bisogno di esserle vicino si è spostato in direzione della nascitura, che cerca di uccidere per aver, secondo lui, ucciso la propria madre. Ma prima che possa attuare la propria vendetta, i suoi occhi incrociano lo sguardo della neonata e Jacob ha l'imprinting: tutto l'amore provato per Bella svanisce. Questo nuovo sentimento spiega la ragione del legame tra Jacob e Bella durante la gravidanza: l'attrazione in realtà era tra Jacob e Renesmee, mentre Bella, dopo aver partorito, smette anche lei di provare quell'inspiegabile bisogno di avere Jacob vicino a sé. Diventata vampira, Bella è felice quando, inizialmente, sembra che Jacob abbia accettato la sua trasformazione, ma quando scopre dell'imprinting si arrabbia e per poco non lo aggredisce. Comunque, in poco tempo, Bella e Jacob tornano migliori amici perché, nonostante lei non riesca ancora a non essere infastidita dalla faccenda dell'imprinting, alla fine non può negare quanto la sua felicità sia dovuta soprattutto all'amico. Dopo che, grazie a Jacob, Bella può anche continuare a vedere Charlie, i due possono essere finalmente felici senza più bugie o sofferenza. La paura condivisa per il futuro di Renesmee, poi, li avvicina ancora di più, e quando i Cullen decidono di partire per il Brasile, dove sperano di fare ricerche sui mezzi-vampiri, Bella, dopo un'iniziale opposizione, decide di appoggiare Jacob nella sua intenzione di seguirli, avendo ormai accettato il legame tra il ragazzo e la bambina. Con l'arrivo dei Volturi, Bella mostra di nuovo quanto la sua relazione con Jacob sia tornata quella di un tempo, e anche di più: volendo che la figlia sopravviva in ogni caso, Bella fa preparare dei documenti falsi in modo che Renesmee possa scappare assieme a Jacob, considerandolo l'unico a cui affiderebbe la propria figlia se lei o Edward dovessero morire. Quando la faccenda si risolve pacificamente, anche l'ultima fonte di "ostilità" tra i due si dissolve: Bella comincia a chiamare la figlia "Nessie", il soprannome che Jacob aveva dato a Renesmee e che, fino ad allora, Bella non aveva sopportato. Da quel momento in avanti, Bella e Jacob continueranno ad essere migliori amici, ognuno con la persona a cui erano destinati.

Renesmee Cullen[modifica | modifica wikitesto]

Prima della nascita di lei, Jacob considera Renesmee un mostro senza cuore né anima, e più volte esprime il proprio disprezzo. Quando Bella, apparentemente, muore a causa del parto, Jacob si avvicina alla neonata per ucciderla, ma appena i loro occhi si incontrano lui ha l'imprinting: da quel momento Renesmee sarà il centro del suo universo, mentre lui sarà tutto ciò di cui la piccola avrà bisogno. Non riuscendo a pronunciare abbastanza facilmente il nome datole da Bella, Jacob da a Renesmee il soprannome "Nessie". Nei mesi successivi il rapporto tra i due diventa sempre più forte: Jacob passa tutte le giornate assieme alla piccola, tanto che, nei giorni subito dopo la sua nascita, l'unica volta che si allontana da lei è per andare a rivelare alla tribù del loro legame, obbligando gli altri lupi a proteggerla a loro volta; Renesmee invece, già pochi giorni dopo la nascita, lo considera una delle persone a cui è più legata, provando un sentimento quasi possessivo nei confronti del mutaforma, che chiama "il mio Jacob". Quando la casa dei Cullen ospita diversi altri vampiri, molti dei quali si nutrono di sangue umano, Jacob non è ostile verso di loro dato che sono venuti ad aiutare Nessie. Dopo che i Volturi lasciano Forks, Jacob, con gran stupore di Edward non pensa mai al fatto che, nel giro di sei/sette anni, Renesmee diverrà adulta e quindi, quasi sicuramente, sarà la sua compagna: Jacob vuole solo che Renesmee sia al sicuro e felice, quindi non gli importa di come sarà il futuro, fintanto che queste due condizioni siano rispettate.

In una delle scene finali del quinto e ultimo film Alice ha una visione di Renesmee adulta assieme a Jacob, che conferma come, un giorno, i due diverranno una coppia.

Edward Cullen[modifica | modifica wikitesto]

Quando Jacob entra nel branco e si innamora di Bella, inizia a provare un profondo astio per Edward a causa della loro rivalità. Dopo essere tornato a Forks, al vampiro sono necessari mesi per fidarsi di Jacob e lasciare che lui e Bella ricomincino a vedersi. Nei giorni prima e dopo il diploma i due si parlano più volte, ma mentre Edward cerca di essere, per lo meno, educato verso Jacob, quest'ultimo mantiene un atteggiamento di totale ostilità. La notte prima della battaglia contro i neonati, Jacob ed Edward fanno una breve tregua, e entrambi ammettono che, a causa di Bella, nessuno dei due arriverà mai a fare del male all'altro, per poi riaffermare la loro rivalità. La mattina successiva, dopo che Bella ha baciato Jacob per evitare che questi vada a combattere senza raziocinio, Edward dichiara di provare gratitudine verso il ragazzo, per come si è occupato della loro amata mentre lui non c'era. Quando Jacob viene a sapere della gravidanza di Bella, il rapporto tra di lui e il vampiro inizialmente si rafforza grazie all'odio condiviso per il nascituro, per poi vacillare quando anche Edward comincia ad affezionarsi al figlio, e infine rinsaldarsi poche ore prima del parto, quando Edward chiede a Jacob il permesso di trasformare Bella: prima ancora che questi risponda, Edward ammette di considerarlo un amico, quasi un fratello, per tutto ciò che ha fatto. Il loro rapporto torna però ad essere teso, stavolta soprattutto da parte di Edward, quando Jacob ha l'imprinting con Renesmee. L'unico motivo per cui il vampiro tollera la presenza del licantropo è la consapevolezza di quanto i sentimenti di quest'ultimo siano puri, e in breve tempo il rapporto tra i due torna ad essere, se non amichevole, almeno sereno e pacifico: la riconoscenza per quanto Jacob ha fatto per Bella, e come il suo, seppur involontario, imprinting abbia definitivamente sancito la sicurezza di Renesmee da parte del branco, lasciano Edward con troppo poche ragioni sufficienti a odiarlo. Quando la battaglia contro i Volturi sembra ormai inevitabile, i due genitori affidano la bambina a Jacob e, prima che questi parta, Edward lo abbraccia chiamandolo "fratello mio, figlio mio", indicando di aver anche lui accettato il ruolo che l'amico avrà nella vita di Renesmee.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lista doppiatori di Twilight
  2. ^ Stephenie Meyer, New Moon, traduzione di Luca Fusari, collana Lain Books, Fazi Editore, 2007, ISBN 978-88-7625-028-6.
  3. ^ Intervista all'autrice riportata nella guida ufficiale illustrata di Twilight, p. 22.
  4. ^ a b New Moon Story, su www.StephenieMeyer.com, Stepheniemeyer.com.
  5. ^ Stephenie Meyer, Twilight, cap. 6: Bella descrive le caratteristiche di Jacob.
  6. ^ a b Statura riportata nella guida ufficiale illustrata di Twilight, p. 321.
  7. ^ Stephenie Meyer, Eclipse, cap. 5: Jacob dice di sembrare fisicamente un venticinquenne.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura