Jacob Aagaard

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacob Aagaard

Jacob Aagaard (Danimarca, 31 luglio 1973) è uno scacchista danese naturalizzato scozzese.

Ottenne i primi buoni risultati verso la metà degli anni '90.

Nel 1997 di trasferì in Scozia a Glasgow. Partecipò per la Scozia a due Olimpiadi: Torino 2006 (in seconda scacchiera) e Dresda 2008 (in quarta scacchiera), col risultato complessivo di +6 =9 –3.

Nel 2007 vinse a Great Yarmouth il 94° Campionato britannico, ottenendo il titolo di Grande Maestro.

Altri risultati:

  • 1996 : 1°-3° con Sergei Kalinichev e Nikolai Legky al "First Saturday" di Budapest
  • 1997: =1° a Highgate
  • 1998 : 1° a Hampstead
  • 2002: =1° a Helsingør
  • 2003 : 1° a Helsingør
  • 2004 : 1 -3° ad Arco di Trento con Thomas Luther e Milan Draško; 3° nella "Rilton Cup" di Stoccolma;
    2º al 111º campionato scozzese.
  • 2005 : 1º al 112º campionato scozzese (il titolo non gli venne però assegnato perché non era ancora cittadino britannico)
  • 2006: =1° ad Arco di Trento.

Ultimamente è tornato a giocare per la Danimarca.

Ha scritto numerosi libri di scacchi, tra cui:

  • Easy Guide to the Panov-Botvinnik Attack, Everyman Chess, 1998
  • Easy Guide to the Sveshnikov Sicilian, Everyman Chess, 2000
  • Dutch Stonewall, Everyman Chess, 2001 ("Lo Stonewall, Caissa Italia, 2006, nuova edizione)
  • Queen's Indian Defence, Everyman Chess, 2002
  • Excelling at Chess Calculation, Everyman Chess, 2004 ("Imparare a calcolare", Caissa Italia, 2007)
  • Excelling at Combinational Play, Everyman Chess, 2004
  • Excelling at Technical Chess, Everyman Chess, 2004 ("Questione di tecnica...", Caissa Italia, 2006)
  • Starting Out: The Grünfeld, Everyman Chess, 2004 - ("Conoscere l'Indiana di Grünfeld", Caissa Italia, 2005, nuova edizione)
  • Practical Chess Defence, Quality Chess, 2006
  • The Attacking Manual: Basic Principles, Quality Chess, 2008 ("Il Manuale dell'attacco, volume uno", Caissa Italia, 2010)
  • The Attacking Manual 2: Technique and Praxis, Quality Chess, 2008

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 8459430 LCCN: nb99103797