Jacinto Espinoza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacinto Espinoza
Nome Jacinto Alberto Espinoza Castillo
Nazionalità Ecuador Ecuador
Altezza 180 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 2011
Carriera
Squadre di club1
1986-1987 Unión Juvenil ? (-?)
1987-1988 Eugenio Espejo ? (-?)
1989-1990 Filanbanco 36 (-?)
1991 Valdez 5 (-?)
1992 Emelec 40 (-?)
1993 Alianza Lima 15 (-?)
1993 Delfín 6 (-?)
1994-1996 Emelec 77 (-?)
1997-2000 LDU Quito 152 (-?)
2001 ESPOLI 45 (-?)
2002 Manta 17 (-?)
2002-2005 LDU Quito 123 (-?)
2006-2007 Macará 69 (-?)
2008 Deportivo Azogues 22 (-?)
2009 ESPOLI 24 (-?)
2010 UT Cotopaxi 4 (-?)
2011 León Carr ? (-?)
Nazionale
1992-2004 Ecuador Ecuador 38 (-?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jacinto Alberto Espinoza Castillo (Bahía de Caráquez, 24 novembre 1969) è un ex calciatore ecuadoriano, di ruolo portiere. Ha giocato per la nazionale di calcio ecuadoriana per 12 anni, totalizzando 38 presenze.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

A 16 anni effettua un provino per Barcelona SC e Emelec, che però lo scartano; si trasferisce quindi all'Unión Juvenil e successivamente all'Eugenio Espejo, due club della sua regione.

Tornato a Guayaquil per tentare nuovamente la strada del calcio di prima divisione, viene messo sotto contratto dal Filanbanco. Nel 1992 viene acquistato dall'Emelec, che l'anno successivo lo cede al Delfín di Manta, dal quale si trasferisce all'Alianza Lima, in Perù, dopo metà stagione.

Nel 1994 torna a giocare nell'Emelec e si laurea campione dell'Ecuador, e nel 1997 passa all'LDU Quito, vincendo altri due titoli nazionali. Trasferitosi all'ESPOLI, vi rimane un anno prima di trasferirsi al Manta FC. Dopo essere ritornato all'LDU Quito (tra il 2002 e il 2005), ha infine giocato con Macará, Deportivo Azogues, di nuovo ESPOLI, Universidad Técnica de Cotopaxi e León Carr.

Detiene il record di imbattibilità del campionato di calcio ecuadoriano con 833 minuti senza subire gol, divisi tra Delfín SC (103 minuti) e Emelec (730 minuti), dal 2 maggio 1993 al 12 giugno 1994.[1]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1992 al 2004 ha fatto parte della nazionale di calcio ecuadoriana, giocandovi trentotto partite e partecipando a tre edizioni della Copa América.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Emelec: 1994
LDU Quito: 1997, 1998, 2003, Apertura 2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IFFHS: Los 405 porteros de Primera División que más tiempo estuvieron sin recibir un gol.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]