Jürg Grünenfelder

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jürg Grünenfelder
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 176 cm
Peso 85 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante, combinata
Squadra Elm
Ritirato 2007
 

Jürg Grünenfelder (Netstal, 8 gennaio 1974) è un ex sciatore alpino svizzero specialista delle prove veloci.

È fratello di Tobias e Corina, entrambi sciatori della nazionale elvetica[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Grünenfelder debuttò in campo internazionale in occasione dei Mondiali juniores di Monte Campione/Colere 1993 e in Coppa del Mondo il 15 dicembre 1996 nella discesa libera di Val-d'Isère, piazzandosi 44º. Ottenne i primi punti nella competizione il 2 marzo 1997 nel supergigante di Kvitfjell, quando arrivò al 23º posto, e l'anno dopo rappresentò la Svizzera ai XVIII Giochi olimpici invernali di Nagano 1998: in quell'occasione giunse 4º nella discesa libera, a un solo centesimo di distacco dal vincitore della medaglia di bronzo Hannes Trinkl[2], e non concluse la combinata. Ai suoi primi Campionati mondiali, Vail/Beaver Creek 1999, si piazzò 15° nella discesa libera.

Il 18 dicembre 2004 conquistò l'unico podio della sua carriera in Coppa del Mondo nella discesa libera della Val Gardena, dove giunse 2º staccato di 5 centesimi dal vincitore Max Rauffer[3]. Nella stessa stagione ai Mondiali di Bormio/Santa Caterina Valfruva, sua ultima presenza iridata, partecipò solo alla prova di discesa libera e si piazzò 13°. La sua ultima gara di Coppa del Mondo fu il supergigante del 15 dicembre 2006 in Val Gardena e la sua ultima gara in carriera fu il supergigante di Coppa Europa disputato a Sella Nevea il 14 febbraio 2007; in entrambi i casi non terminò la prova.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 42º nel 2005
  • 1 podio:
    • 1 terzo posto

Campionati svizzeri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (DE) "Verein" sul sito dello sci club Elm, su scelm.ch. URL consultato il 9 giugno 2015.
  2. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 9 giugno 2015.
  3. ^ Referto della gara, su data.fis-ski.com. URL consultato il 9 giugno 2015.
  4. ^ (EN) Profilo FIS, su data.fis-ski.com. URL consultato il 9 giugno 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]