Ivjanec

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ivjanec
comune
(BE) Iвянец
(RU) Ивенец
(PL) Iwieniec
Ivjanec – Stemma
Ivjanec – Veduta
Centro della città. In fondo si vede la chiesa cattolica di San Michele Arcangelo.
Localizzazione
StatoBielorussia Bielorussia
RegioneMinsk
DistrettoValožyn
Amministrazione
Data di istituzioneXIV secolo
Territorio
Coordinate53°53′24″N 26°44′29″E / 53.89°N 26.741389°E53.89; 26.741389 (Ivjanec)Coordinate: 53°53′24″N 26°44′29″E / 53.89°N 26.741389°E53.89; 26.741389 (Ivjanec)
Altitudine197 m s.l.m.
Abitanti4 338 (2011)
Altre informazioni
Cod. postale222370
Prefisso+375 1772
Fuso orarioUTC+3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Bielorussia
Ivjanec
Ivjanec

Ivjanec (in bielorusso Iвянец; in russo Ивенец; in polacco Iwieniec), originariamente conosciuta come Givenech (probabilmente derivato dal lituano gyventi - "vivere") è una borgata situata nel distretto di Valožyn (parte della regione di Minsk), in Bielorussia.

Si trova in una zona collinare e boscosa sul fiume Volma. Questa cittadina è menzionata a partire dal XIV secolo, come feudo del granduca di Lituania, Vitoldo. Dalla fine del XV secolo fu un insediamento privato della famiglia Sollohub e nel 1793 entrò a far parte dell'Impero russo. A circa 15 km di distanza dalla piccola città, nacque l'11 settembre 1877, presso la tenuta di famiglia "Dzeržinovo", il politico e rivoluzionario sovietico Feliks Ėdmundovič Dzeržinskij. Dal 1939 divenne una cittadina bielorussa, tuttavia, tra il 1941 e il 1944, fu soggetta all'occupazione tedesca. La città è rinomata per le ceramiche.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]