Ivica Zubac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ivica Zubac
Mamadou Ndiaye.jpg
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 216 cm
Peso 109 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Centro
Squadra L.A. Clippers
Carriera
Giovanili
Cibona Zagabria
Squadre di club
2013-2016Cibona Zagabria
2013-2014Zrinjevac Zagabria
2016Mega Leks
2016-2019L.A. Lakers114 (726)
2016-2017L.A. D-Fenders 14 (221)
2017-2018South Bay Lakers 14 (304)
2019-L.A. Clippers26 (244)
Nazionale
2013Croazia Croazia U-16
2015Croazia Croazia U-18
2015Croazia Croazia U-19
2018-Croazia Croazia
Palmarès
Transparent.png Campionati mondiali Under-19
Argento Grecia 2015
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 aprile 2019

Ivica Zubac (Mostar, 18 marzo 1997) è un cestista croato con cittadinanza bosniaca di ruolo centro, professionista in NBA con i Los Angeles Clippers.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Zubac è nato a Mostar in Bosnia-Erzegovina e cresciuto a Čitluk, città bosniaca al confine con la Croazia.[1] Ha quindi la doppia cittadinanza.[1][2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Europa (2013-2016)[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 2013 e il 2016 ha militato tra Croazia e Serbia: cresciuto nel Cibona Zagabria, oltre ad avere giocato un anno in prestito allo Zrinjevac Zagabria, nel 2016 ha militato nel Mega Leks.[1]

NBA (2016-)[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles Lakers (2016-2019)[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 giugno 2016 venne selezionato al Draft NBA dai Los Angeles Lakers come seconda scelta del secondo giro, risultando essere la 32esima scelta assoluta. Fece il proprio debutto in NBA il 3 novembre 2016 nella partita vinta per 123-116 in trasferta contro gli Atlanta Hawks, in cui lui partì titolare a sorpresa al posto dell'infortunato Timofej Mozgov.[3][4] La mossa fu sorprendente in quanto la riserva designata di Mozgov è Tarik Black, che in quella gara venne relegato al ruolo di subentrante. Zubac comunque giocò 18 minuti mettendo a segno 6 punti.[5] Durante il mese di novembre venne spedito in D-League ai Los Angeles D-Fenders, squadra affiliata agli stessi Lakers.[6] Segnò 8 punti in 14 minuti il 13 Gennaio 2017 nella gara persa per 134-94 in trasferta contro i San Antonio Spurs.[7] Il 18 gennaio 2017 segnò 11 punti nella sconfitta in casa per 127-121 contro i Denver Nuggets.[8] Il 26 gennaio 2017 segnò 12 punti nella gara persa 105-98 in trasferta contro i Portland Trail Blazers.[9] Nella partita successiva persa per 96-88 in casa degli Utah Jazz Zubac segnò 16 punti in 26 minuti partendo dalla panchina.[10] Il 1º febbraio 2017, sempre partendo dalla panchina, segnò 17 punti nella gara vinta in casa per 120-116 contro i Denver Nuggets.[11] Dal mese di marzo, con Mozgov fuori causa per infortunio, Zubac ha disputato buona parte delle restanti partite della stagione dei gialloviola da titolare.

Nella stagione successiva Zubac ha giocato solo 43 partite (appena 5 in più dell'anno passato), avendo minore minutaggio e venendo assegnato spesso in G-League ai South Bay Lakers.[12]

La stagione 2018-2019 per Zubac inizia in salita: con l'arrivo della stella NBA LeBron James e l'arrivo del compagno di ruolo JaVale McGee e successivamente (a novembre) Tyson Chandler come centri, Zubac viene messo in fondo alle rotazioni; in dicembre, a seguito dell'infortunio di McGee, viene rimesso nelle rotazioni addirittura come titolare della squadra (per quanto sia stato principalmente usando in uscita dalla panchina).[1][13] Il 25 dicembre 2018, nella sfida di Natale, contro i Golden State Warriors parte titolare e mette a segno 18 punti e consegnando 11 rimbalzi (andando così in doppia doppia) risultando importante[14][15][16] per il grande successo dei gialloviola contro gli Warriors per 127-101.[17] Il 17 gennaio segna il proprio career-high di punti mettendone a referto 26 contro gli Oklahoma City Thunder (in cui ha raccolto anche 12 rimbalzi).[1]

Il 2 febbraio 2019 subisce una frattura al dito.[18][19]

Los Angeles Clippers (2019-)[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 febbraio 2019 viene ceduto all'altra squadra di Los Angeles, ovvero i Clippers, insieme a Michael Beasley in cambio di Mike Muscala.[20] Ai Clippers entra nel quintetto base sin da subito rimpiazzando il tagliato Marcin Gortat.[21] Tra l'altro, il 29 marzo, Jerry West (dirigente dei Clippers ed ex gloria dei Lakers) non credeva che i gialloviola gli avessero offerto Zubac.[22][23] Grazie anche a lui i Clippers sono arrivati ai playoffs, e in gara-3 (pur persa per 132-105 dai losangelini) ha messo a referto 18 punti (di cui 16 nel quarto quarto) e 15 rimbalzi.[24] Durante la serie ha giocato 4 gare con la squadra eliminata a gara-6.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo avere rappresentato le selezioni giovanili under-16, under-18 e under-19 della Croazia, nel giugno 2018 venne convocato per la prima volta in nazionale maggiore,[25] contribuendo ai successi contro Italia e Romania nelle qualificazioni ai mondiali 2019 segnando nelle 2 gare rispettivamente 12 e 20 punti.[25][26] In settembre venne nuovamente convocato per le qualificazioni ai mondiali, e la cosa non fece comunque piacere ai Lakers visto che 1 mese dopo avrebbe iniziata la stagione NBA.[27][28]

Statistiche NBA[modifica | modifica wikitesto]

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Stagione PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2016-17 L.A. Lakers 38 11 16,0 52,9 0,0 65,3 4,2 0,8 0,4 0,9 7,5
2017-18 L.A. Lakers 43 0 9,5 50,0 0,0 76,5 2,8 0,6 0,2 0,3 3,7
2018-19 L.A. Lakers 33 12 15,6 58,0 0,0 86,4 4,9 0,8 0,1 0,8 8,5
2018-19 L.A. Clippers 26 25 20,2 53,8 0,0 73,3 7,7 1,5 0,4 0,9 9,4
Carriera 140 48 14,7 54,0 0,0 76,1 4,6 0,8 0,3 0,8 6,9

Playoffs[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra PG PI MPG FG% 3P% FT% RPG APG SPG BPG PPG
2019 L.A. Clippers 4 3 9,8 50,0 0,0 66,7 5,5 0,3 0,5 0,5 5,0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Nba, Zubac: i Lakers hanno un altro gioiello, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 30 marzo 2019.
  2. ^ (EN) The History and Future of Ivica Zubac, su Los Angeles Lakers. URL consultato il 26 dicembre 2018.
  3. ^ Lakers vs. Hawks - Game Recap - November 2, 2016 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  4. ^ NBA LEAGUE PASS | NBA.com, su watch.nba.com. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  5. ^ HD ShowTyme LakersNation Media, Ivica Zubac Full Highlights vs Hawks (11-2-16) 6 Pts 3 Rebs, Debut & 1st Start!, 3 novembre 2016. URL consultato il 7 gennaio 2017.
  6. ^ Harrison Faigen, The D-Fenders are building chemistry with Ivica Zubac, su Silver Screen and Roll, 26 novembre 2016. URL consultato il 27 gennaio 2017.
  7. ^ NBA LEAGUE PASS | NBA.com, su watch.nba.com. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  8. ^ (EN) NBA LEAGUE PASS | NBA.com, su watch.nba.com. URL consultato il 18 gennaio 2017.
  9. ^ (EN) NBA LEAGUE PASS | NBA.com, su watch.nba.com. URL consultato il 26 gennaio 2017.
  10. ^ (EN) NBA LEAGUE PASS | NBA.com, su watch.nba.com. URL consultato il 27 gennaio 2017.
  11. ^ (EN) NBA LEAGUE PASS | NBA.com, su watch.nba.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  12. ^ (EN) 2017-18 South Bay Lakers Stats, su Basketball-Reference.com. URL consultato il 26 dicembre 2018.
  13. ^ Lakers, Ivica Zubac un regalo di Natale inaspettato | Nba Passion, su www.nbapassion.com. URL consultato il 26 dicembre 2018.
  14. ^ Warriors-Lakers: i grinch gialloviola rovinano il Natale dei Campioni NBA, su nbapassion.com.
  15. ^ (EN) Ivica Zubac dominates Warriors on Christmas, su FantasyPros, 26 dicembre 2018. URL consultato il 26 dicembre 2018.
  16. ^ (EN) Ivica Zubac with 18 points vs. Warriors, su Eurohoops, 26 dicembre 2018. URL consultato il 26 dicembre 2018.
  17. ^ (EN) Lakers vs. Warriors - Box Score - December 26, 2018, su ESPN. URL consultato il 26 dicembre 2018.
  18. ^ (EN) Lakers' Ivica Zubac: Heading for MRI, su CBSSports.com. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  19. ^ NBA - Lakers, frattura a un dito per Ivica Zubac, su www.pianetabasket.com. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  20. ^ Mike Muscala-Lakers, c'è l'accordo, Beasley e Zubac ai Clippers, su www.nbapassion.com. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  21. ^ Chris Murch, One Team Giveth, Another Team Embraceth: Ivica Zubac Has Done Wonders For The Clippers, su Clips Nation, 27 marzo 2019. URL consultato il 30 marzo 2019.
  22. ^ (EN) Timothy Rapp, Jerry West, Clippers Brass Reportedly Laughed at Lakers After Ivica Zubac Trade, su Bleacher Report. URL consultato il 30 marzo 2019.
  23. ^ (EN) Bruno Manrique, REPORT: Jerry West's Honest Reaction After Lakers' Ivica Zubac Trade, su ClutchPoints, 29 marzo 2019. URL consultato il 30 marzo 2019.
  24. ^ (EN) Clippers can't recapture the Magic, are obliterated in Game 3, su Basketball Index, 19 aprile 2019. URL consultato il 20 aprile 2019.
  25. ^ a b (EN) Croatia's Zubac: We want to win, to try to build our own legacy, su FIBA.basketball. URL consultato il 23 aprile 2019.
  26. ^ Croatia basketball's Zubac: We want to win, to try to build our own legacy, su boxscorenews.com. URL consultato il 23 aprile 2019.
  27. ^ (EN) Lakers Rumors: Team not thrilled Ivica Zubac playing in World Cup qualifiers, su Lake Show Life, 18 settembre 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.
  28. ^ (EN) Kurt Helin, Ivica Zubac says Lakers not thrilled he chose to play for Croatia in World Cup qualifiers, su ProBasketballTalk, 17 settembre 2018. URL consultato il 23 aprile 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]