Ivan Quaranta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ivan Quaranta
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 75 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 2008
Carriera
Squadre di club
1996-1997 Team Polti
1998 Krka
1999-2000 Mobilvetta Design
2001-2002 Alexia Alluminio
2003 Saeco
2004 Formaggi Pinzolo F.
2005 Domina Vacanze
2006 C.B. Immobiliare
2007-2008 Amore & Vita
Statistiche aggiornate al maggio 2011

Ivan Quaranta (Crema, 14 dicembre 1974) è un ciclista su strada e pistard italiano.

Professionista dal 1996 al 2008, conta sei vittorie di tappa al Giro d'Italia.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Da juniores, nel 1992, ha vinto il campionato del mondo su pista ad Atene nella specialità della velocità.

Passato professionista nel 1996 con il Team Polti, nel 1998 passa alla Krka-Telekom Slovenije ed ottiene le prime vittorie (tappe al Tour de Normandie e all'Olympia's Tour). La prima vittoria al Giro d'Italia è quella nella tappa Agrigento-Modica del 1999, con la maglia della Mobilvetta Design. Nella stagione 2006 gareggia per la C.B. Immobiliare, dal 2007 al 2008 con l'Amore & Vita-McDonald's.

Nelle corse a tappe ha ottenuto 26 vittorie, di cui 6 nel Giro d'Italia, indossando per un giorno la maglia rosa.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione alle olimpiadi di Sidney nell'inseguimento a squadre. Classificato al secondo posto

2ª prova di Coppa del mondo a Manchester nella specialità madison (con Marco Villa)

3ª prova Coppa del mondo (città del Messico)

Sei giorni di Torino (con Marco Villa)
Sei giorni delle Rose (con Marco Villa) 3ª prova di Coppa del mondo a Gand nella specialità madison in coppia con Adriano Baffi
Sei giorni di Torino (con Marco Villa)
Sei giorni di Torino (con Marco Villa)
Campionati italiani, Velocità a squadre (con Marco Brossa e Roberto Chiappa)

Strada[modifica | modifica wikitesto]

  • 1998 (Krka, quattro vittorie)
1ª tappa Tour de Normandie
4ª tappa Olympia's Tour
1ª tappa Tour de Serbie
7ª tappa Tour de Serbie
  • 1999 (Mobilvetta, sette vittorie)
3ª tappa Ruta de Mexico
5ª tappa Ruta de Mexico
2ª tappa Driedaagse De Panne (Koksijde)
3ª tappa Giro d'Abruzzo
1ª tappa Settimana Ciclistica Lombarda (Telgate)
1ª tappa Giro d'Italia (Modica)
11ª tappa Giro d'Italia (Cesenatico)
  • 2000 (Mobilvetta, sei vittorie)
7ª tappa Tour de Langkawi (Kuala Rompin)
8ª tappa Tour de Langkawi (Malacca)
11ª tappa Tour de Langkawi (Shah Alam)
3ª tappa Settimana Ciclistica Lombarda (Telgate)
1ª tappa Giro d'Italia (Terracina)
10ª tappa Giro d'Italia (Padova)
  • 2001 (Alexia, cinque vittorie)
7ª tappa Tour de Langkawi (Klang)
1ª tappa Settimana Internazionale di Coppi e Bartali (Ferrara)
5ª tappa Giro d'Italia (Nettuno)
16ª tappa Giro d'Italia (Parma)
3ª tappa Giro dei Paesi Bassi (Denekamp)
  • 2002 (Alexia, due vittorie)
1ª tappa Tour of Qatar (Doha)
2ª tappa, 1ª semitappa Rothaus Regio-Tour (Müllheim)
  • 2003 (Saeco, sei vittorie)
4ª tappa Tour of Qatar (Doha)
5ª tappa Postgirot Open
2ª tappa Regio Tour
3ª tappa Settimana Internazionale di Coppi e Bartali (Nonantola)
4ª tappa Deutschland Tour
1ª tappa Brixia Tour (Manerbio)
  • 2004 (Formaggi Pinzolo, due vittorie)
6ª tappa Tour de Langkawi
3ª tappa Settimana Ciclistica Lombarda (Stezzano)
  • 2007 (Amore & Vita, una vittoria)
4ª tappa Settimana Ciclistica Lombarda (Brignano Gera d'Adda)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Circuito di Firenze
Dwars door Gendrigen

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1999: ritirato (13ª tappa)
2000: ritirato (14ª tappa)
2001: 129º
2002: ritirato (12ª tappa)
2004: ritirato (10ª tappa)
2005: ritirato (7ª tappa)
2002: ritirato (5ª tappa)
2003: ritirato (1ª tappa)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]