Ivan Archipovič Berseniev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ivan Archipovič Berseniev (Ekaterinenbourg, 1762Parigi, 1789) è stato un incisore russo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ivan Archipovič Berseniev nacque a Ekaterinenbourg nel 1762.[1]

Si avvicinò all'arte seguendo le lezioni di Guttenberg, di Radigues e di Berne a Parigi.[1]

Sotto la direzione di Berne incise due lastre per la celebre Galerie d'Orléans.[1] A contatto con l'ambiente aristocratico russo eseguì una celebre serie di ritratti fra i quali emersero quelli della principessa Ekaterina Nikolaevna Orlova e quello della baronessa Elizaveta Aleksandrovna Stroganova.[1]

Questi ritratti in stile realistico ci mostrarono la società russa nella sua interezza e diversità:[2] sovrani, poi aristocratici, studiosi e alti funzionari, in parte dimenticati, che troviamo anche nelle descrizioni delle opere letterarie di una sontuosa Russia imperiale, ma non priva di problemi.[2]

Con le sue ultime incisioni Berseniev intese iniziare una serie di opere in cui esprimere liberamente il suo temperamento visionario e surrealista.[1]

Ivan Archipovič Berseniev morì a Parigi nel 1789.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Ivan Archipovič Berseniev, in le muse, II, Novara, De Agostini, 1964, p. 223.
  2. ^ a b (FR) Salon du Livre - L'inventaire des documents russes conservés au département des Estampes et de la photographie, su chroniques.bnf.fr. URL consultato il 2 giugno 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (FR) J. Adhémar, La Gravure, des origines à nos jours, Parigi, Somogy, 1979.
  • (DE) D. Aranowitch, Thieme-Becker, Künstler-Lexikon, XXVI, Lipsia, 1932.
  • Ranuccio Bianchi Bandinelli, Il problema del ritratto, in L'arte classica, Roma, Editori Riuniti, 1984.* Pierluigi De Vecchi e Elda Cerchiari, I tempi dell'arte, vol. 2, Milano, Bompiani, 1999, ISBN 88-451-7212-0.
  • (FR) J.-E. Bersier, La Gravure, Parigi, Berger-Levrault, 1976.
  • Stefano Ferrari, La psicologia del ritratto nell'arte e nella letteratura, Bari-Roma, Laterza, 1998.
  • (EN) Arthur Mayger Hind, A Short History of Engraving and Echting, Londra, A. Constable, 1923.
  • (EN) John Milner, A dictionary of Russian and Soviet artists 1420-1970, Woodbridge, Antique Collectors' Club, 1993, SBN IT\ICCU\BVE\0043949.
  • Giuseppe Morello (a cura di), Il lavoro dell'uomo da Goya a Kandinskij, Milano, Fabbri Editori, 1991, copertina, p. 337, SBN IT\ICCU\RAV\0179129.
  • (RU) Igor' Viktorovič Dolgopolov, I maestri e i capolavori, Mosca, 1987.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]