Ivan Šišman di Bulgaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ivan Šišman
53 IoSisiman.JPG
zar (imperatore)
In carica 13711393
Predecessore Ivan Alessandro di Bulgaria
Successore Ivan Sracimir di Bulgaria
Morte Nicopoli, Bulgaria, 3 giugno 1395
Casa reale Šišman
Padre Ivan Alessandro di Bulgaria
Madre Teodora di Valacchia
Consorte Kira Maria, Mara Dragana
Figli Giuseppe II, Alessandro, Fruzhin

Ivan Šišman (in bulgaro: Иван Шишман) (1350 o 1351 – 3 giugno 1395) è stato zar dei Bulgari a Tarnovo dal 17 febbraio 1371 fino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ivan Šišman era figlio della seconda moglie del re Ivan Alessandro di Bulgaria, l'ebrea Sara. Nonostante che fosse il figlio più piccolo il padre lasciò a lui il trono, mentre al figlio più grande Ivan Stracimir (avuto dalla prima moglie, Teodora di Valacchia) lasciò la regione di Vidin. Questo creò discordia tra i due fratellastri e fu nefasto per la Bulgaria, facilitando ai turchi la sottomissione del paese. La capitale Veliko Tarnovo cadde nel 1393. Non si sa dove e come è morto Ivan Šišman. Secondo certi fonti a Samokov, combattendo eroicamente; secondo altri (fonti turche) - nelle prigioni di Filippopoli; secondo terzi - come ostaggio nella fortezza di Nicopoli.

Il patriarca di Costantinopoli Giuseppe II era suo figlio.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni V.A. Fine, Jr., The Late Medieval Balkans, Ann Arbor, 1987.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN75303765 · ISNI (EN0000 0000 2572 4110 · LCCN (ENn85264615 · GND (DE118984128 · CERL cnp00544124