Itilo (figlio di Zeto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Itilo
Nome orig.Ἴτυλον
Caratteristiche immaginarie
SessoMaschio
Luogo di nascitaTebe
ProfessionePrincipe di Tebe

Itilo (in greco antico: Ἴτυλος, Ítylos) è un personaggio della mitologia greca. Fu un principe di Tebe.

Genealogia[modifica | modifica wikitesto]

Itilo era figlio di Zeto e di Aedona[1] e fratello di Neis.[2]

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Fu ucciso dalla madre ancora bambino e con l'inganno fu dato in pasto al padre. Lei, madre invidiosa della numerosa prole della cognata Niobe, escogitò di uccidere il figlio maggiore della rivale ma sbagliò letto ed uccise Itilo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Omero, Odissea, XIX, 517.
  2. ^ (EN) Pausania, Perigesi della Grecia IX, 8.4, su theoi.com. URL consultato il 10 maggio 2019.
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca