Italo Zanzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Italo Zanzi (New York, 18 marzo 1974) è un dirigente sportivo e avvocato statunitense.

Ha maturato esperienza nel mondo del calcio ad alti livelli lavorando fino ad ottobre 2011 come segretario generale della Concacaf (la confederazione che riunisce Nord e Centro America) e contribuendo a fondare la Champions League d'Oltreoceano. Si è inoltre occupato anche di marketing e vendita di diritti radio-tv per la Major League Baseball ed è stato candidato per i repubblicani alle elezioni del 2006. Ha un passato di giocatore di pallamano nel ruolo di portiere, avendo giocato anche 75 incontri internazionali con la Nazionale Statunitense con la quale ha vinto una medaglia di bronzo ai Giochi Panamericani del 2003.[1][2] È stato inserito nel Team Olimpico dell’anno di Handball nel 2000, 2002 e 2004.[3]

Dalla fine del 2012 fino al 1º giugno 2016 è stato CEO della A.S. Roma.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ecco chi è Italo Zanzi, il nuovo CEO della Roma - Corriere dello Sport.it [collegamento interrotto], su CorrieredelloSport.it. URL consultato l'08 giugno 2016.
  2. ^ http://www.usolympicteam.com 8/3/03, 8/5/03, 8/11/03
  3. ^ http://www.row2k.com/news/news.cfm?ID=16153 row2k News: USOC Nominees for 2004 SportsMan, SportsWoman, Team of the Year

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie