Italo Gallo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Italo Gallo (Padula, 20 aprile 1921Salerno, 24 aprile 2016) è stato un accademico, grecista e papirologo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato professore di papirologia dal 1969 presso la nascente facoltà di lettere dell'Università di Salerno, divenendo poi ordinario di letteratura greca e direttore del dipartimento di scienze dell'antichità. Dal 1980 al 1984 insegnò letteratura greca a Napoli presso l'Università Federico II.[1] Nel 1983 insieme ad un gruppo di studiosi si attivò per ricostituire la Società salernitana di storia patria[2], che pubblicò nel 1984 il primo numero della nuova serie della Rassegna storica salernitana sospesa nel 1967.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Addio a Italo Gallo, grecista e papirologo, in Il Mattino. URL consultato il 27 aprile 2016.
  2. ^ Storia della Società salernitana di Storia Patria, su Società Salernitana di Storia Patria. URL consultato il 27 aprile 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN88039478 · ISNI: (EN0000 0001 2142 6543 · LCCN: (ENn82047500 · GND: (DE116374284 · BNF: (FRcb12019802q (data) · BAV: ADV10288504