It Won't Be Soon Before Long

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
It Won't Be Soon Before Long
ArtistaMaroon 5
Tipo albumStudio
Pubblicazione22 maggio 2007
Durata38:33
Dischi1
Tracce12
GenereFunk rock
Pop rock
EtichettaA&M Records, Octone Records
ProduttoreMark Enderl e Maroon 5
RegistrazioneDa luglio 2005 a settembre 2006
Certificazioni
Dischi d'oroIrlanda Irlanda[1]
(vendite: 7 500+)
Italia Italia[2]
(vendite: 40 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[3]
(vendite: 7 500+)
Dischi di platinoAustralia Australia[4]
(vendite: 70 000+)
Canada Canada[5]
(vendite: 100 000+)
Giappone Giappone[6]
(vendite: 250 000+)
Russia Russia[7]
(vendite: 20 000+)
Corea del Sud Corea del Sud (3)[8]
(vendite: 90 000+)
Regno Unito Regno Unito[9]
(vendite: 300 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (2)[10]
(vendite: 2 000 000+)
Maroon 5 - cronologia
Album precedente
(2002)
Album successivo
(2010)
Singoli
  1. Makes Me Wonder
    Pubblicato: 27 marzo 2007
  2. Wake Up Call
    Pubblicato: 17 luglio 2007
  3. Won't Go Home Without You
    Pubblicato: 19 novembre 2007
  4. If I Never See Your Face Again
    Pubblicato: 2 maggio 2008
  5. Goodnight, Goodnight
    Pubblicato: 3 novembre 2008
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[11] 4.5/5 stelle
Blender[12] 3.5/5 stelle
Digital Spy[13] 5/5 stelle
Entertainment Weekly[14] B
Los Angeles Times[15] 3/4 stelle
Metacritic[16] 66/100
Musica e dischi[17] 4/5 stelle
Robert Christgau[18] 2/3 stelle
Rolling Stone[19] 3.5/5 stelle
Slant Magazine[20] 3/5 stelle
Stylus[21] C+
The Times[22] 3/5 stelle

It Won't Be Soon Before Long è il secondo album in studio del gruppo musicale statunitense Maroon 5, pubblicato il 22 maggio 2007 dalla A&M Records e dalla Octone Records. Il primo singolo estratto è stato Makes Me Wonder, uscito nei negozi il 1° aprile 2007; la versione speciale è uscita invece il 24 maggio 2009.[23]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

2007 Standard Edition[24][modifica | modifica wikitesto]

  1. If I Never See Your Face Again – 3:21 (Adam Levine, James Valentine)
  2. Makes Me Wonder – 3:31 (Adam Levine, Jesse Carmichael, Michael Madden)
  3. Little of Your Time – 2:17 (Adam Levine)
  4. Wake Up Call – 3:21 (Adam Levine, James Valentine)
  5. Won't Go Home Without You – 3:51 (Adam Levine)
  6. Nothing Lasts Forever – 3:07 (Adam Levine)
  7. Can't Stop – 2:32 (Adam Levine, James Valentine)
  8. Goodnight, Goodnight – 4:03 (Adam Levine, James Valentine)
  9. Not Falling Apart – 4:02 (Adam Levine)
  10. Kiwi – 3:34 (Adam Levine, James Valentine)
  11. Better That We Break – 3:06 (Adam Levine)
  12. Back at Your Door – 3:47 (Adam Levine, Jesse Carmichael)
Tracce bonus
  1. Figure It Out (iTunes Bonus Track)
  2. Infatuation (Asia, Brazil, UK, Australia, Mexico, New Zealand & iTunes Bonus Track)
  3. Until You're Over Me (UK, Australia, New Zealand & Japan Bonus Track)
  4. Losing My Mind (Best Buy & Japan Bonus Track)
  5. Miss You Love You (US Best Buy Bonus Track)
  6. Story (US Circuit City Bonus Track)

Korean and Australian Deluxe Edition[modifica | modifica wikitesto]

Tracce bonus
  1. Until You're Over Me – 3:15 (Adam Levine)
  2. Infatuation – 4:25 (Adam Levine)
  3. Losing My Mind – 3:21 (Adam Levine)
  4. Wake Up Call (feat. Mary J. Blige) (Mark Ronson Remix) – 3:16 (Adam Levine)
  5. The Way I Was – 4:20 (Adam Levine, James Valentine, Ryan Dusick)
  6. Story – 4:33 (Adam Levine)
  7. Won't Go Home Without You (acoustic) – 4:06 (Adam Levine)
DVD
  1. Makes Me Wonder (videoclip)
  2. Wake Up Call (Director's Cut) (videoclip)
  3. Won't Go Home Without You (videoclip)
  4. Makes Me Wonder (live)
  5. This Love (live)
  6. Sunday Morning (live)

Re-Issue[modifica | modifica wikitesto]

L'album è stato nuovamente pubblicato nel 2008 con nuove tracce. Il CD contiene le 12 tracce della versione standard del 2007.[25]

Worldwide Bonus Tracks
  1. If I Never See Your Face Again (feat. Rihanna) – 3:18 (Adam Levine, James Valentine)
  2. Infatuation – 4:25 (Adam Levine)
  3. Miss You Love You – 3:11 (Adam Levine)
  4. Until You're Over Me – 3:17 (Adam Levine)
  5. Story – 4:33 (Adam Levine)
  6. Losing My Mind – 3:21 (Adam Levine)
UK and Australia Bonus Tracks
  1. Until You're Over Me – 3:17 (Adam Levine)
  2. Infatuation – 4:25 (Adam Levine)
  3. If I Never See Your Face Again (feat. Rihanna) – 3:18 (Adam Levine, James Valentine)
  4. Wake Up Call (feat. Mary J. Blige) (Mark Ronson Remix) – 3:13 (Adam Levine, James Valentine)
  5. Story – 4:33 (Adam Levine)
  6. Losing My Mind – 3:21 (Adam Levine)
  7. Miss You Love You – 3:11 (Adam Levine)
DVD - Live from Le Cabaret in Montreal, Canada
  1. If I Never See Your Face Again – 4:14
  2. Makes Me Wonder – 4:36
  3. Harder to Breathe – 2:54
  4. The Sun – 8:21
  5. Secret – 5:38
  6. Shiver – 5:28
  7. Won't Go Home Without You – 3:40
  8. Sunday Morning – 5:47
  9. Little of Your Time – 3:42
  10. Sweetest Goodbye – 11:27
  11. She Will Be Loved – 4:41
  12. This Love – 5:09
DVD - Music Videos
  1. Makes Me Wonder
  2. Wake Up Call
  3. Won't Go Home Without You
  4. If I Never See Your Face Again

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Maroon 5[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Mike Elizondo - basso, batteria, chitarra, pianoforte, tastiere
  • Mark Endert - tastiere
  • Sam Farrar - tastiere
  • Adam MacDougall - tastiere
  • Lenny Castro - percussioni
  • Bill Reichenbach - corni
  • Gary Grant - corni
  • Jerry Hey - corni
  • Dan Higgins - corni

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
raggiunta
Australia[26] 5
Canada[27] 2
Colombia[28] 1
Corea del Sud[8] 1
Estonia[29] 1
Francia[30] 13
Germania[31] 6
Giappone[32] 3
Irlanda[33] 3
Italia[34] 4
Messico[35] 3
Norvegia[36] 7
Nuova Zelanda[37] 2
Paesi Bassi[38] 4
Regno Unito[39] 1
Spagna[40] 6
Stati Uniti (Billboard 200)[41] 1
Svizzera[42] 6
Taiwan (5-music)[43] 2
Taiwan (G-Music)[44] 5

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Lista di singoli con posizione in classifica selezionate
Title Anno Migliori posizioni Certificazioni
US
[45]
AUS
[46]
AUT
[47]
CAN
[48]
IRE
[49]
IT
[50]
NL
[51]
NZ
[52]
SWI
[53]
UK
[54]
"Makes Me Wonder" 2007 1 6 12 1 10 16 8 8 14 2
"Wake Up Call" 19 19 17 6 35 4 27 32 12 33
"Won't Go Home Without You" 48 7 16 16 28 15 62 20 65 44
"If I Never See Your Face Again"
(featuring Rihanna)
2008 51 11 54 12 16 15 20 21 52 28
"Goodnight, Goodnight"
"—" denota che la pubblicazione non è entrata in classifica o non ha ricevuto nessuna certificazioni.

Altre canzoni entrate in classifica[modifica | modifica wikitesto]

Lista di singoli con posizione in classifica selezionate
Titolo Anno Miglior posizione
US
[45]
US
Dance
ESP
[57]
"Nothing Lasts Forever" 2007 123

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Data Etichetta
Giappone Giappone[58] 16 maggio 2007 Universal
Italia Italia[59]
Stati Uniti Stati Uniti[60] 22 maggio 2007 Octone
Germania Germania[61] 25 maggio 2007 Universal
Paesi Bassi Paesi Bassi[62] 27 giugno 2008 A&M
Australia Australia[63] 28 giugno 2008 Universal
Svezia Svezia[64] 20 giugno 2008 A&M
Regno Unito Regno Unito[65] 7 luglio 2008 Polydor
Francia Francia[66] 6 gennaio 2009 A&M

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Irish Charts - 2007 Certifications Awards - Gold, IRMA. URL consultato il 30 aprile 2012.
  2. ^ Certificazioni 2007, FIMI. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2008).
  3. ^ New Zealand Certification (RIANZ), RIANZ. URL consultato il 30 aprile 2012.
  4. ^ ARIA certificates 2007, ARIA. URL consultato il 30 aprile 2012.
  5. ^ CRIA Certified Awards Search, CRIA. URL consultato il 30 aprile 2012.
  6. ^ イット・ウォント・ビー・スーン・ビフォー・ロング マルーン5のプロフィールならオリコン芸能人事典-ORICON STYLE, Oricon. URL consultato il 30 aprile 2012.
  7. ^ Gold and Platinum International Albums in Russia – 2005, National Federation of Phonogram Producers. 2M. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 24 gennaio 2009).
  8. ^ a b Korean Album Charts, MIAK. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2009).
  9. ^ BPI Certified Awards Search, BPI. URL consultato il 30 aprile 2012.
  10. ^ GOLD & PLATINUM NEWS - The Time is Now, RIAA. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2011).
  11. ^ It Won't Be Soon Before Long - Maroon 5 (Review) // AllMusic, AllMusic. URL consultato il 30 aprile 2012.
  12. ^ Blender –It Won’t Be Soon Before Long (Review), Blender. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2004).
  13. ^ DigitalSpy –It Won’t Be Soon Before Long (Review), DigitalSpy. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 16 settembre 2007).</
  14. ^ It Won't Be Soon Before Long Review - Music Reviews and News, Entertainment Weekly. URL consultato il 30 aprile 2012.
  15. ^ Maroon 5 - latimes.com, Los Angeles Times. URL consultato il 30 aprile 2012.
  16. ^ It Won't Be Soon Before Long Reviews, Ratings, Credits, and More at Metacritic, Metacritic. URL consultato il 30 aprile 2012.
  17. ^ RECENSIONI: It won't be soon before long - Maroon 5, Musica e dischi. URL consultato il 3 maggio 2012.
  18. ^ Robert Christgau: CG: maroon 5, Robert Christgau. URL consultato il 30 aprile 2012.
  19. ^ It Won’t Be Soon Before Long (Review), Rolling Stone. URL consultato il 30 aprile 2012.
  20. ^ Maroon 5: It Won't Be Soon Before Long // Music Review, Slant Magazine. URL consultato il 30 aprile 2012.
  21. ^ Maroon 5 - It Won’t Be Soon Before Long - Review, Stylus Magazine. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 17 giugno 2008).
  22. ^ The Times – CD Reviews, The Times. URL consultato il 30 aprile 2012.
  23. ^ It Won't Be Soon Before Long // Maroon 5: Albums[collegamento interrotto], Maroon 5's official site. URL consultato il 30 aprile 2012.
  24. ^ Maroon 5 tracklist - Notizie online MTV, MTV Italia. URL consultato il 30 aprile 2012.
  25. ^ Maroon 5 Expands New Album With DVD, B-Sides, Billboard. URL consultato il 30 aprile 2012.
  26. ^ ARIA Top 50 Physical Album Chart, su ariacharts.com.au. URL consultato il 30 aprile 2012.
  27. ^ CANOE - JAM! Music SoundScan Charts, jam.canoe.ca. URL consultato il 30 aprile 2012.
  28. ^ Top 100 Albumes Week 23 (PDF)[collegamento interrotto], PROMUSICAE. URL consultato il 30 aprile 2012.
  29. ^ Estonian Album Charts, Pedro. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2009).
  30. ^ lescharts.com - Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long, lescharts.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  31. ^ Chartverfolgung // Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long (Longplay), musicline.de / PhonoNet GmbH. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2011).
  32. ^ Oricon Album Charts, Oricon.co.jp. URL consultato il 30 aprile 2008.
  33. ^ irish-charts.com - Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long, irish-charts.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  34. ^ italiancharts.com - Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long, FIMI. URL consultato il 30 aprile 2012.
  35. ^ Mexican Albums Chart (May 28, 2007) (PDF), AMPROFON. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2007).
  36. ^ VG-lista: Norwegian Album Chart, VG-lista. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2005).
  37. ^ charts.org.nz - Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long, charts.org.nz. URL consultato il 30 aprile 2012.
  38. ^ dutchcharts.nl - Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long, MegaCharts. URL consultato il 30 aprile 2012.
  39. ^ uk-charts.com - Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long, The Official Charts Company. URL consultato il 30 aprile 2012.
  40. ^ spanishcharts.com - Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long, PROMUSICAE. URL consultato il 30 aprile 2012.
  41. ^ It Won't Be Soon Before Long - Maroon 5, Billboard.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  42. ^ hitparade.ch - Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long, Schweizer HitParade. URL consultato il 30 aprile 2012.
  43. ^ 5-Music Top 20, Taiwan 5-music. URL consultato il 30 aprile 2012.
  44. ^ Taiwanese album chart, Taiwan G-Music. URL consultato il 30 aprile 2012.
  45. ^ a b Maroon 5 Album & Song Chart History: "Billboard Hot 100", in Billboard, Nielsen Business Media, Inc. URL consultato il 13 luglio 2010.
  46. ^ australian-charts.com – Maroon 5 discography, australian-charts.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  47. ^ austriancharts.com – Maroon 5 discography, austriancharts.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  48. ^ Maroon 5 Album & Song Chart History: "Canadian Hot 100", in Billboard, Nielsen Business Media, Inc. URL consultato il 13 luglio 2010.
  49. ^ irish-charts.com – Maroon 5 discography, IRMA. URL consultato il 30 aprile 2012.
  50. ^ italiancharts.com – Maroon 5 discography, Italian Charts. URL consultato il 30 aprile 2012.
  51. ^ dutchcharts.nl – Maroon 5 discography, MegaCharts. URL consultato il 30 aprile 2012.
  52. ^ charts.org.nz – Maroon 5 discography, charts.org.nz. URL consultato il 30 aprile 2012.
  53. ^ hitparade.ch – Maroon 5 discography, hitparade.ch. URL consultato il 30 aprile 2012.
  54. ^ The Official Charts - Maroon 5, The Official Charts Company. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 15 giugno 2011).
  55. ^ a b ARIA Charts - Accreditations - 2004 Singles, ARIA. URL consultato il 30 aprile 2012.
  56. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2008 Singles, ARIA Charts. URL consultato il 12 agosto 2010.
  57. ^ spanishcharts.com - Maroon 5 - Hands All Over, in Spanish Charts - Hung Medien. URL consultato il 12 luglio 2011.
  58. ^ Amazon.co.jp: イット・ウォント・ビー・スーン・ビフォー・ロング: マルーン5: 音楽, Amazon.co.jp. URL consultato il 30 aprile 2012.
  59. ^ It Won'T Be Soon Before Long: Maroon 5, James Valentine: Amazon.it: Musica, Amazon.it. URL consultato il 30 aprile 2012.
  60. ^ Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long CD Album, CD Universe. URL consultato il 30 aprile 2012.
  61. ^ It Won'T Be Soon Before Long: Maroon 5: Amazon.de: Musik, Amazon.de. URL consultato il 30 aprile 2012.
  62. ^ Maroon 5 - It Won't Be Soon Before Long // 0602517760325, Freerecordshop.nl. URL consultato il 30 aprile 2012.
  63. ^ It Wont Be Soon Before Long Maroon 5 (Five), Rock/Pop, CD, Sanity.com.au. URL consultato il 30 aprile 2012.
  64. ^ It Won't Be Soon Before Long - Dlx - Maroon 5 - Musik - CDON.SE, CDON Group. URL consultato il 30 aprile 2012.
  65. ^ Maroon 5 - It Wont Be Soon Before Long: Deluxe Edition, HMV Group. URL consultato il 30 aprile 2012.
  66. ^ It Won'T Be Soon Before Long: Maroon 5, James Valentine: Amazon.fr: Musique, Amazon.fr. URL consultato il 30 aprile 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica