Istruzione in Germania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il sistema scolastico in Germania è primariamente sotto il controllo dei Länder, (stati federati della Germania) mentre il governo federale non ha proprie competenze di educazione.

L'istruzione comincia con il Kindergarten (scuola dell'infanzia), facoltativo per tutti i bambini dai tre ai sei anni, mentre la scuola primaria e secondaria è obbligatoria per una fascia di tempo tra i sei e i sedici anni.[1]

Il percorso formativo presenta diverse sfumature da uno stato all'altro, dal momento che ogni Land decide le proprie politiche per l'istruzione, come le ore di lezione o le tessere gratuite per trasporti e biblioteche. La maggior parte dei ragazzi frequenta comunque la Grundschule (scuola primaria) da sei a dieci anni (o dodici, ma solo nel Brandeburgo e nella città stato di Berlino).

L'istruzione secondaria comprende tre tipi di scuola: il Gymnasium, in parte simile al liceo italiano e concepito anch'esso come preparazione all'università, che si conclude con un esame che permette di conseguire l'Abitur dopo la dodicesima o tredicesima classe (dipendente dallo stato federale); la Realschule, con una preparazione più specifica e che si conclude con l'esame del Realschulabschluss, dopo la decima classe; l'Hauptschule, basata sugli studi tecnici e che permette di conseguire uno tra due titoli a scelta e votazioni, l'Hauptschulabschluss o il Realschulabschluss, entrambi dopo la decima classe. In alcuni stati questi due tipi di scuole sono stati combinati nella Oberschule.

Anche in Germania esistono scuole comprensive, che prendono il nome di Gesamtschule, portando fino al Hauptschulabschluss, il Realschulabschluss o la maturità, e “scuole speciali” con indirizzi professionali o tecnici.[2][3] Per accedere all'università è necessario avere l'"Abitur" (diploma di "Gymnasium" o quello più alto della "Gesamtschule"), restrizione però caduta in parte nel 2009.[4]

Recenti ricerche dell'istituto PISA hanno rivelato alcune gravi debolezze del sistema scolastico tedesco. Su 43 Paesi testati nel 2000[5], la Germania è solo ventunesima in lettura e ventesima in matematica e in scienze naturali, cosa che ha spinto il Paese ad alcune riforme scolastiche.[6] Nel 2006 gli studenti tedeschi sono leggermente migliorati, piazzandosi tredicesimi in scienze naturali e diciottesimi in lettura, ma ancora ventesimi in matematica.[7][8] Sono state rilevate alcune differenze da una scuola all'altra.[9] Secondo Jan-Martin-Wiadra: Alcuni politici conservatori hanno privilegiato il Gymnasium, da loro considerato la forma più alta di scuola secondaria – come si evince dai risultati PISA – ma hanno trascurato scuole più professionalizzanti come l'Hauptschule..[10]

Obbligo scolastico[modifica | modifica wikitesto]

L'età a cui inizia l'obbligo scolastico in Germania è determinata dagli stati federali, i Länder, e varia dai 5 ai 7 anni. In genere ogni bambino che abbia compiuto sei anni entro una certa data di riferimento deve iniziare la scuola all'inizio del prossimo anno scolastico. In Germania anche le date delle ferie scolastiche sono diverse a seconda degli stati federali e l'anno scolastico può cominciare fra agosto e settembre. Le date di riferimento entro le quali i bambini devono aver compiuto i sei anni, sono nella maggioranza degli stati d'estate, fra il 30 giugno e il 30 settembre. In alcuni stati e non in tutte le scuole, è possibile l'ingresso nella Grundschule di bambini di cinque anni compiuti. In tal caso, la prima classe è suddivisa in due anni, dei quali il primo ha funzione propedeutica e di scolarizzazione di base.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ National summary sheets on education system in Europe and ongoing reforms (PDF), su eacea.ec.europa.eu. URL consultato il 4 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 30 maggio 2010).
  2. ^ Statistisches Bundesamt Deutschland, su destatis.de. URL consultato il 20 luglio 2007 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2010).
  3. ^ Country Profile: Germany su U.S. Library of Congress (PDF), su lcweb2.loc.gov. URL consultato il 4 dicembre 2006.
  4. ^ Handwerkskammer Niederbayern-Oberpfalz: "Der Meisterbrief - Die Eintrittskarte zum Studium
  5. ^ OECD Programme for International Student Assessment (PISA), su pisa.oecd.org. URL consultato il 4 agosto 2010.
  6. ^ Experts: Germany Needs to Step up School Reforms, su dw-world.de. URL consultato il 4 dicembre 2006.
  7. ^ Programma per la valutazione internazionale dell'allievo (a cura di), Executive Summary, PISA 2006: Science Competencies for Tomorrow’s World Volume 1: Analysis (PDF), OECD, 2007, ISBN 978-92-64-04000-7. URL consultato il 4 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 31 gennaio 2010).
  8. ^ Programma per la valutazione internazionale dell'allievo (a cura di), PISA 2006: Science Competencies for Tomorrow’s World Volume 1: Analysis (PDF), OECD, 2007, ISBN 978-92-64-04000-7. URL consultato il 4 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2008).
  9. ^ Ehmke et al., 2004, In: PISA-Konsortium Deutschland (Hrsg.): PISA 2003 – Der Bildungsstand der Jugendlichen in Deutschland – Ergebnisse des 2. internationalen Vergleiches, Münster/NewYork: Waxmann, p. 244
  10. ^ Jan-Martin Wiarda, A new class of education, in The Guardian, 21 settembre 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]