Istituto dei Ciechi di Milano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Istituto dei Ciechi di Milano
2788MilanoIstitutoCiechi.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMilano
Indirizzovia Vivaio, 7
Coordinate45°28′07.98″N 9°12′13.85″E / 45.468882°N 9.203846°E45.468882; 9.203846
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1892
StileEclettico
Realizzazione
ArchitettoGiuseppe Pirovano
ProprietarioIstituto dei Ciechi di Milano

L'Istituto dei Ciechi o Palazzo Barozzi è un edificio storico di Milano situato in via Vivaio al civico 7.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio fu costruito a partire dal 1892 su un terreno occupato perlopiù da giardini per fornire lo spazio necessario all'Istituto dei ciechi di Milano, fondato da Michele Barozzi. Il complesso, realizzato da Giuseppe Pirovano, ricorda per stile le ville suburbane neoclassiche del milanese, con un avancorpo scandito da tre ordini di lesene nella disposizione classica: dorico, ionico e corinzio, con il piano terreno decorato a bugnato liscio e il piano nobile con finestre a serliana. La facciata è sormontata da un grande timpano a fondo liscio. Notevoli sono l'atrio arricchito con busti e ritratti dei benefattori dell'ente e il salone dei concerti decorato da affreschi di elementi floreali e medaglioni con ritratti di famosi musicisti[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lanza, pp. 47-49.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]