Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti e la nutrizione (INRAN) era un istituto pubblico di ricerca alimentare, alle dipendenze del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali. È stato soppresso con l'articolo n.12 del Decreto Legge n.95 del 2012[1].


È stato un ente pubblico di ricerca, istituito con decreto legislativo n. 454 del 29 ottobre 1999[2] a sostituzione del precedente Istituto nazionale della nutrizione.

L'istituto nacque nel 1936 sotto la direzione di Sabato Visco, col nome di Istituto nazionale di biologia come parte del Consiglio nazionale delle ricerche.

Nel 1958, con la legge n.199 del 6 marzo 1958, cambiò denominazione in Istituto nazionale della nutrizione[3], e diventò ente di diritto pubblico. Venne riorganizzato con la legge n. 258 del 25 febbraio 1963[4]

L'INRAN aveva come compito istituzionale[5] di redigere le linee guida per la corretta alimentazione, attualmente disponibili online[6] nella revisione del 2003.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ DL n. 454 del 29.10.1999 SOPPRESSIONE DI ENTI E SOCIETÀ - D.L. 95/2012, 07.08.2012. URL consultato il 04.03.2014.
  2. ^ DL n. 454 del 29.10.1999 Riorganizzazione del settore della ricerca in agricoltura, a norma dell'articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59, 29.10.1999. URL consultato l'08.09.2008.
  3. ^ Legge n. 199 del 06.03.1958 DEVOLUZIONE AL MINISTERO DELL'AGRICOLTURA E DELLE FORESTE DELL'ESERCIZIO DELLE ATTRIBUZIONI STATALI IN MATERIA ALIMENTARE, 06.03.1958. URL consultato l'08.09.2008.
  4. ^ Legge n. 258 del 25.02.1963 NORME REGOLATRICI DELL'ASSETTO E DELLA ORGANIZZAZIONE DELL'ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE., 25.02.1963. URL consultato l'08.09.2008.
  5. ^ Art 2, comma 3 Statuto INRAN. URL consultato l'08.09.2008.
  6. ^ Linee guida per una sana alimentazione italiana, INRAN. URL consultato l'08.05.2010.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]