Ispettore (polizia italiana)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'ispettore è la seconda qualifica degli ispettori della Polizia di Stato, del Corpo di Polizia Penitenziaria e del Corpo Forestale dello Stato. Tale qualifica è superiore al vice ispettore e sottoposto all'ispettore capo.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'ispettore riveste la qualifica di agente di pubblica sicurezza ed ufficiale di Polizia Giudiziaria. Prima del 1995 era sottoposto anche, all'ormai abolita, qualifica di ispettore principale della Polizia di Stato.

Tabella di comparazione delle qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

Il distintivo di qualifica dell'ispettore consiste in due pentagoni dorati per il personale della Polizia di Stato e del Corpo Forestale dello Stato, e argentati per il personale della Polizia Penitenziaria.

Segue una tabella di comparazione:

Comparazione con i gradi delle forze armate italiane[modifica | modifica wikitesto]

Comparazione con le qualifiche dei corpi ad ordinamento militare[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giorgio Cantelli, Luigi Memma, Polizia a cavallo. Storia, ordinamenti, uniformi. Ponchiroli editori, Bagnolo San Vito, 2009. ISBN 978-88-9023-478-1
  • Antonio Laurito, La storia e le uniformi della Polizia italiana. Promozioni editoriali police, Roma, 2008.
  • Giuseppe Quilichini, Storia fotografica della polizia 1848-1962. Una storia di uomini. 2 voll. Italia Editrice New, Foggia, 2005. ISBN 978-88-9503-801-8

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]