Isozaki Atea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isozaki Atea
Bilbao - Puerta de Isozaki 1.jpg
Vista del complesso, in cui spiccano le due torri
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
LocalitàBilbao
Coordinate43°15′57″N 2°55′44″W / 43.265833°N 2.928889°W43.265833; -2.928889Coordinate: 43°15′57″N 2°55′44″W / 43.265833°N 2.928889°W43.265833; -2.928889
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione2004-2008
Inaugurazione2008
Altezza82 m
Area calpestabile84.000 m²
Ascensori6
Realizzazione
ArchitettoArata Isozaki

Isozaki Atea (in spagnolo , "Isozaki Gate") è un complesso di sette edifici progettati dall'architetto giapponese Arata Isozaki in collaborazione con l'architetto Iñaki Bilbao Aurrekoetxea, nel quartiere di Abando, a Bilbao, in Spagna. Si compone principalmente di due torri gemelle di 82 metri e 23 piani, e cinque edifici tra 6 e 8 piani.[1]

Esso ha una superficie totale di 84.000 m², di cui 8.200 m² sono destinati per l'attività commerciali, mentre i restanti sono 317 abitazioni.[2] Nel complesso ha la sede Eusko Ikaskuntza, la Unesco Etxea e l'Istituto europeo dei Popoli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Isozaki acristala con un sistema pionero sus torres, que recibirán a los primeros vecinos dentro de un año, in El Correo, 3 marzo 2006. URL consultato il 17 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 30 agosto 2008).
  2. ^ Mundinteractivos, Las viviendas de Bilbao hablan en japonés | elmundo.es, su www.elmundo.es. URL consultato il 17 giugno 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura