Isotta Fraschini V.4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isotta Fraschini V.4
Isotta-Fraschini V.4B (2).JPG
Un Isotta Fraschini V.4B conservato presso il Museo dell'Aeronautica Gianni Caproni di Trento
Descrizione
CostruttoreItalia Isotta Fraschini
Tipomotore in linea
Numero di cilindri6
Raffreddamentoad acqua
Alimentazionecarburatore
Dimensioni
Lunghezza1 470 mm
Larghezza460 mm
Altezza1 020 mm
Cilindrata14,3 L
Peso
A vuoto264 kg
Prestazioni
Potenza150 CV (110 kW)
Note
Dati riferiti alla versione V.4B
voci di motori presenti su Wikipedia

L'Isotta Fraschini V.4 era un motore aeronautico 6 cilindri in linea raffreddato ad acqua, prodotto dall'azienda italiana Isotta Fraschini dal 1916.

La tecnica costruttiva era simile a molti motori aeronautici del periodo, con i 6 cilindri in ghisa montati in coppia con una testata comune.

Questo motore venne prodotto su licenza anche dalla Bianchi[1] e dall'Alfa Romeo Milano.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • V.4 - 150 CV (110 kW)
  • V.4B - 160 CV (118 kW)

Velivoli utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Italia Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edoardo Gentile, Edoardo Bianchi, Giorgio Nada Editore, Vimodrone (MI), 1992, ISBN 88-7911-054-3, p. 36.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]