Isole Rat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isole Rat
Western Aleutians.png
Mappa delle Aleutine occidentali. A destra si trovano le Isole Rat: Kiska (7), Little Kiska (8), Segula (9), Khvostof (10), Davidof (11), Little Sitkin (12), Rat (13), Amchitka (14), Semisopochnoi (15).
Geografia fisica
Localizzazione Mare di Bering
Coordinate 51°47′17″N 178°18′10″E / 51.788056°N 178.302778°E51.788056; 178.302778Coordinate: 51°47′17″N 178°18′10″E / 51.788056°N 178.302778°E51.788056; 178.302778
Arcipelago Aleutine
Superficie 934,6 km²
Geografia politica
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Alaska
Demografia
Abitanti 0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Alaska
Isole Rat
Isole Rat

[senza fonte]

voci di isole degli Stati Uniti d'America presenti su Wikipedia

Le Isole Rat (in aleutino: Qax̂um tanangis[1]) sono un gruppo di isole vulcaniche dell'arcipelago delle Aleutine, nel Mare di Bering. Amministrativamente fanno parte dello Stato dell'Alaska (Stati Uniti). Si trovano tra l'isola di Buldir e il gruppo delle Near - a ovest - e lo stretto di Amchitka e le isole Andreanof - ad est.

Nessuna delle Isole Rat è abitata.

Da ovest a est, in ordine di grandezza, le Isole Rat sono:

Il nome Rat (ratto in italiano) è la traduzione inglese del nome con cui il capitano Fëdor Petrovič Litke battezzò queste isole durante un suo viaggio nel 1827. La scelta di tale nome era giustificata dall'enorme colonia di ratti che popolava queste isole.[2] Dal 2009 pare che i ratti siano completamente scomparsi da questi territori, dopo una imponente opera di derattizzazione per preservare gli uccelli nidificanti nelle isole.[3]

Le Isole Rat, essendo posizionate lungo il confine della placca tettonica del nord Pacifico, sono spesso soggette a forti scosse telluriche. Nel 1965, ci fu un terremoto con una magnitudine di 8.7 della scala Richter.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]