Isolation (Alter Bridge)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isolation
Artista Alter Bridge
Tipo album Singolo
Pubblicazione 26 settembre 2010 Regno Unito
25 ottobre 2010 Stati Uniti
Durata 4:13
Album di provenienza AB III
Genere Hard rock
Heavy metal
Etichetta Roadrunner, Capitol
Produttore Michael "Elvis" Baskette
Formati CD, download digitale
Alter Bridge - cronologia
Singolo precedente
(2008)
Singolo successivo
(2011)

Isolation è un singolo del gruppo musicale statunitense Alter Bridge, il primo estratto dal terzo album in studio AB III e pubblicato il 26 settembre 2010.

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente descritta dal cantante Myles Kennedy come una "vera traccia heavy",[1] Isolation è caratterizzata da suono più duri e aggressivi rispetto alle precedenti pubblicazioni del gruppo, sia musicalmente che liricamente, e mette in mostra lo stile più hard rock del gruppo, insieme ad elementi di speed metal e una forte melodia, come fatto notare dalla critica specializzata.[2] Il chitarrista Mark Tremonti l'ha descritta come "un brano più ottimista, contente del vero metal - infatti contiene un intermezzo speed metal", sottolineando che "però ha un ritornello melodico: la melodia è ancora la cosa più importante per noi".[3] Kennedy ha detto riguardo al brano:[4]

« Ricordo Mark mentre mi suonava il riff e la composizione generale, e aveva una così grande melodia. Mi conquistò subito, del tipo "Ciò è pazzesco, è forte". Ma era ancora troppo presto, credo. Quando io e lui ci siamo uniti e abbiamo iniziato a mettere insieme le idee, è stata dall'inizio una delle mie preferite e penso anche una delle sue, così aggressiva e così heavy. »

Liricamente, il testo di Isolation si distacca dai testi edificanti di molti altri singoli degli Alter Bridge: viene trattato il tormento del sentirsi isolato, e come la capacità di amare ancora possa farti uscire da questo.[5] Kennedy l'ha descritta come un seguito dei temi trattati dalla traccia che la precede nell'album, Slip to the Void, spiegando che «Rappresenta l'idea di come ormai tu sia isolato. Sei in questo nuovo, oscuro posto e [riguarda] come affrontare ciò e le sue ripercussioni.»[4]

In termini di argomenti trattati, l'intero AB III rappresenta una svolta radicale dai primi due album del gruppo.[3] Il pezzo è inoltre unico in quanto l'assolo principale di chitarra è eseguito da Kennedy al posto di Tremonti, che esegue invece due assoli di riempimento.[6]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano ha fatto il proprio debutto sul sito ufficiale della Roadrunner Records il 6 settembre 2010 e in quell'occasione è stato annunciato che sarebbe stato il singolo di lancio di AB III.[7]

Il singolo è stato pubblicato per la prima volta nel Regno Unito il 26 settembre 2010, ed è stato successivamente immesso negli Stati Uniti il 25 ottobre 2010 attraverso la Capitol Records, una sussidiaria della EMI.[8][2]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale, diretto da Daniel Catullo, è stato diffuso il 6 dicembre 2010. Questo mostra la vita on the road del gruppo, impegnato tra ottobre e dicembre con le prime date del tour europeo di AB III. Sullo schermo scorrono le immagini di Londra, Parigi, Milano e Roma. Sono presenti anche alcuni spezzoni tratti dal DVD Live from Amsterdam del 2009. La band viene inoltre mostrata durante le prove e mentre interagisce con i fan. Invece di abbinare il video al tema della canzone, la band ha deciso di girarlo come "omaggio ai fan", come sottolineano le parole di Tremonti:[9]

« È uno sguardo nella vita reale di questa band e non una qualche storia messa assieme. È un omaggio ai fan. È uno sguardo dentro il tour. Volevamo solo mostrare com'è essere in tour con noi e la nostra interazione con i fan da includerli nel video. »

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Download digitale, CD promozionale (Regno Unito)
  1. Isolation – 4:13

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2010) Posizione
massima
Stati Uniti (alternative)[10] 20
Stati Uniti (mainstream rock)[11] 1
Stati Uniti (rock)[12] 11

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rob Laing, Myles Kennedy (Alter Bridge, Slash) interview, MusicRadar, 13 luglio 2010. URL consultato il 29 giugno 2015.
  2. ^ a b (EN) AB III to Hit Stores in USA November 9th Featuring Hit Single "Isolation", Alter Bridge, 6 ottobre 2010. URL consultato il 6 ottobre 2010.
  3. ^ a b (EN) New Alter Bridge - AB III - Bio, Alter Bridge, 8 settembre 2010. URL consultato l'8 settembre 2010.
  4. ^ a b (EN) ALTER BRIDGE'S AB III- OUT NOW! WE KICK OFF A TRACK BY TRACK ANALYSIS WITH MYLES KENNEDY, Roadrunner Records, 11 ottobre 2010. URL consultato l'11 ottobre 2010.
  5. ^ Alter Bridge, 'Isolation' -- New Song
  6. ^ (EN) Rob Laing, Alter Bridge – AB III: Track-by-track review, Music Radar, 17 settembre 2010. URL consultato il 17 settembre 2010.
  7. ^ (EN) Hear a Brand New Track from Alter Bridge, Roadrunner Rcords, 6 settembre 2010. URL consultato il 6 settembre 2010.
  8. ^ (EN) Isolation - Single, iTunes. URL consultato il 29 giugno 2015.
  9. ^ Alter Bridge Focus on Fans for 'Isolation' -- Video Premiere, Noisecreep, 6 dicembre 2010.
  10. ^ (EN) Alter Bridge – Chart history (Alternative Songs), Billboard. URL consultato l'8 ottobre 2014.
  11. ^ (EN) Alter Bridge – Chart History (Mainstream Rock Songs), Billboard. URL consultato l'8 ottobre 2014.
  12. ^ (EN) Alter Bridge – Chart History (Rock Songs), Billboard. URL consultato l'8 ottobre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]