Isola di Riou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Île de Riou
Île de Riou.jpg
Vista dell'île de Riou dal calanco dei Queyrons.
Geografia fisica
Coordinate43°10′34″N 5°23′10″E / 43.176111°N 5.386111°E43.176111; 5.386111Coordinate: 43°10′34″N 5°23′10″E / 43.176111°N 5.386111°E43.176111; 5.386111
ArcipelagoRiou
Altitudine massima191.4 m s.l.m.
Geografia politica
StatoFrancia Francia
RegioneProvenza-Alpi-Costa Azzurra Provenza-Alpi-Costa Azzurra
DipartimentoBocche del Rodano
ComuneMarsiglia
Demografia
Abitantidisabitata
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Île de Riou
Île de Riou
voci di isole della Francia presenti su Wikipedia

L'isola di Riou è un'isola francese disabitata, situata a sud di Marsiglia, al largo del massiccio delle Calanques, rappresenta il limite meridionale del comune di Marsiglia.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Verso il col de la Culatte

L'isola misura circa 2 km di lunghezza ed è larga 500 m. Il punto più elevato è dato dalla Tour de Riou di 191,4 m. Fa parte dell'arcipelago di Riou, formato un gruppo di isole di piccole dimensioni con vari isolotti e scogli[1].

Fa parte del Parco nazionale delle Calanques.

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

L'isola è un importante sito di nidificazione per l'avifauna, ospita una importante colonia di berta maggiore atlantica (Calonectris borealis); sono presenti poi la berta minore mediterranea (Puffinus yelkouan) e il marangone dal ciuffo (Phalacrocorax aristotelis).

Patrimonio sottomarino[modifica | modifica wikitesto]

Vista della costa delle Calanques dal col de la Culatte

Il sito è ricco di reperti archeologici sottomarini.

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

A est dell'isola, a sessanta metri di profondità, sono stati ritrovati i resti dell'aereo su cui si trovava Antoine de Saint-Exupéry quando scomparve durante la missione ricognitiva del 31 luglio 1944[2].


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FREN) Réserve naturelle de l'archipel de Riou, su openstreetmap.org, 30 giugno 2019.
  2. ^ (ES) restos del avión de Antoine de Saint-Exuperý (31 de julio de 1944), su wikimapia.org, 30 giugno 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]