Isola di Bering

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bering
остров Беринга
WW Bering Island.jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneMare di Bering
Coordinate55°01′34″N 166°15′42″E / 55.026111°N 166.261667°E55.026111; 166.261667Coordinate: 55°01′34″N 166°15′42″E / 55.026111°N 166.261667°E55.026111; 166.261667
ArcipelagoMare di Bering
Superficie1 660 km²
Geografia politica
StatoRussia Russia
Circondario federaleDistretto Federale dell'Estremo Oriente
KrajKamčatka Kamčatka
RajonFlag of Aleutsky Raion.png Aleutskij rajon
Centro principaleNikol'skoe (638)
Demografia
Abitanti800
Densità0,48 ab./km²
Cartografia
Commander Islands Map - Russian.png
Mappa di localizzazione: Distretto Federale dell'Estremo Oriente
Bering
Bering

[senza fonte]

voci di isole della Russia presenti su Wikipedia
Panoramica estiva

L'isola di Bering (già Avača[1], in russo: остров Беринга?) è un'isola russa situata nel mare di Bering, al largo della penisola della Kamčatka, separata da quest'ultima dall'omonimo stretto.

Lunga 90 km, larga in media 24 km, è la maggiore delle isole del Commodoro. Consiste in una landa collinosa priva di alberi, dove regna quasi sempre la nebbia; è, inoltre, frequentemente soggetta a terremoti.

Nonostante sia un'isola assai desolata e dal clima estremamente rigido, su di essa sorge il villaggio di Nikol'skoe, abitato da 800 persone, almeno 300 delle quali aleuti[2]; quasi tutti gli abitanti lavorano nell'ambito della pesca.

Quest'isola è famosa perché l'esploratore danese al servizio dei russi Vitus Bering vi approdò in seguito ad un naufragio e qui trovò la morte assieme a molti dei suoi uomini nel dicembre del 1741[1].

L'isola di Bering è detta anche comunemente l'isola fluttuante, poiché si trova assai vicino al punto in cui passa la linea internazionale del cambio di data.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mappa russa: N-58 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato l'8 novembre 2017.