Isola di Bennett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isola di Bennett
Остров Беннетта
Bennett island landsat.jpeg
L'isola Bennetta tra i ghiacci, vista dallo spazio
Geografia fisica
LocalizzazioneMare della Siberia orientale (Oceano Artico)
Coordinate76°41′21″N 148°56′14″E / 76.689167°N 148.937222°E76.689167; 148.937222Coordinate: 76°41′21″N 148°56′14″E / 76.689167°N 148.937222°E76.689167; 148.937222
ArcipelagoIsole De Long (Isole della Nuova Siberia)
Superficie150 km²
Dimensioni28 × 14,5 km
Altitudine massima(monte De Long) 426 m s.l.m.
Geografia politica
StatoRussia Russia
Circondario federaleEstremo Oriente
Repubblica autonomaSacha-Jacuzia Sacha-Jacuzia
UlusBulunskij
Demografia
Abitantidisabitata
Cartografia
Siberia DL Bennett.PNG
Mappa di localizzazione: Circondario federale dell'Estremo Oriente
Isola di Bennett
Isola di Bennett
voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

L'isola di Bennett (in russo Остров Беннетта, ostrov Bennetta) è una delle isole De Long che fanno parte dell'arcipelago delle isole della Nuova Siberia. Amministrativamente fa parte del Bulunskij ulus del territorio della Repubblica autonoma russa della Sacha-Jacuzia, nel Circondario federale dell'Estremo Oriente, (Siberia orientale).

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola di Bennett si trova nel mare della Siberia Orientale, è la più grande del gruppo delle De Long ed è disabitata. Ha una superficie di circa 150 km² e un'altitudine massima di 426 m (monte De Long). Ha la più grande copertura permanente di ghiaccio all'interno delle isole De Long.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Bennett, assieme a Jeannette e a Henrietta, è stata scoperta nel 1881 dalla sfortunata spedizione con il vascello USS Jeannette[1], comandato da George W. DeLong[2]. È stata così battezzata in onore di James Gordon Bennett Jr. che finanziò la spedizione.

Nel 1902, fu poi esplorata e mappata da Eduard Toll durante la sua spedizione polare russa del 1900-1902. Subito dopo tale esplorazione Toll sarebbe scomparso nel tentativo di tornare verso il continente.

Schizzo dell'isola scoperta dal cap. George DeLong nel luglio del 1881

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jeannette Arctic Expedition, 1879-1881
  2. ^ De Long, George Washington, 1883, The Voyage of the Jeannette. Boston: Houghton, Mifflin and Company.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mappa russa: T-53,54,55,56 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato l'8 novembre 2017.
Controllo di autoritàVIAF (EN5984151595781505470000