Isola di Šalaurov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isola di Šalaurov
Остров Шалаурова
Chukchi Sea5KRK.png
Geografia fisica
LocalizzazioneMare della Siberia orientale e Mare dei Ciukci
Coordinate69°58′41.08″N 172°46′08.17″E / 69.978078°N 172.768936°E69.978078; 172.768936Coordinate: 69°58′41.08″N 172°46′08.17″E / 69.978078°N 172.768936°E69.978078; 172.768936
Dimensioni0,8 km
Altitudine massima90 m s.l.m.
Geografia politica
StatoRussia Russia
Circondario federaleEstremo Oriente
Circondario autonomodella Čukotka
RajonČaunskij
Cartografia
Mappa di localizzazione: Circondario federale dell'Estremo Oriente
Isola di Šalaurov
Isola di Šalaurov
voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

L'isola di Šalaurov (in russo: остров Шалаурова; in lingua ciukcia: Ajnautkon che significa "luogo della chiamata") è una piccola isola al confine tra il mare della Siberia orientale e il mare dei Ciukci, Russia[1].

Amministrativamente l'isola appartiene al Čaunskij rajon del Circondario autonomo della Čukotka.

L'isola ha preso il nome dall'esploratore polare russo Nikita Šalaurov[2].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola si trova a 800 m a nord di capo Kibera e a una distanza di 100km a est di Pevek[1]. Ha una lunghezza di 800 m e un'altezza di 90 m[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (RU) Spedizione russa nel mare dei Ciukci: [1]
  2. ^ (RU) Biografia Шалауров Никита

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Mappa russa: R-59,60 (JPG), su maps.vlasenko.net. URL consultato l'8 novembre 2017.