Coordinate: 76°10′00″N 103°14′59″W

Isola Vanier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Isola Vanier
Île Vanier
Geografia fisica
LocalizzazioneOceano Artico
Coordinate76°10′00″N 103°14′59″W
ArcipelagoArcipelago artico canadese
Superficie1126 km²
Dimensioni28 × 53 km
Sviluppo costiero169 km
Altitudine massima250 m s.l.m.
Geografia politica
StatoBandiera del Canada Canada
Territorio Nunavut
Demografia
Abitanti0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Canada
Isola Vanier
Isola Vanier
voci di isole del Canada presenti su Wikipedia

L'isola Vanier è una piccola isola dell'arcipelago artico canadese, appartenente al territorio del Nunavut, in Canada.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Con una forma pressoché ovale, ha una superficie totale di 1126 km². È formata da una serie di piccole colline alte circa 200 metri sul livello del mare. La massima altitudine è raggiunta sull'isola ad Adam Range, che fa parte della Cordigliera Artica.

È la terza isola più grande nel gruppo dell'isola Bathurst, dopo quest'ultima e l'isola Cameron. È una delle isole che costituiscono il bordo occidentale del braccio di mare di Erskin. Vanier si trova a sud dell'isola Cameron dalla quale è separata soltanto dallo stretto di Arnott (che ha una larghezza massima di 3,75 km) e a nord della minore isola Massey dalla quale è invece separata dallo stretto di Pearse, largo 2 km.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo a scoprire l'isola fu Robert D. Aldrich, nel 1851.[1] L'isola prende il nome dal diciannovesimo Governatore generale del Canada Georges Vanier.[2] Soltanto dal 1947, sorvolando l'area, si è determinato definitivamente il carattere insulare di quest'isole e di quelle vicine, che erano all'epoca invece considerate tutte insieme una sorta di penisola occidentale dell'isola Bathurst.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mills, William James. Exploring polar frontiers: a historical encyclopedia. Santa Barbara: ABC-CLIO, 2003.
  2. ^ Jean-Claude Boulanger, Le nom propre au carrefour des études humaines et des sciences sociales..., actes du XVIe congrès international des sciences onomastiques, Québec, Université Laval, 1987 (page 341).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]