Isola Tuerredda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Isola Tuaredda)
Jump to navigation Jump to search
Isola Tuerredda
Tuaredda.jpg
Geografia fisica
Coordinate38°53′30″N 8°48′47″E / 38.891667°N 8.813056°E38.891667; 8.813056
Altitudine massima32[1] m s.l.m.
Geografia politica
StatoItalia Italia
RegioneSardegna Sardegna
ProvinciaSud Sardegna
ComuneTeulada
Demografia
Abitanti0[1]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Sardegna
Isola Tuerredda
Isola Tuerredda
voci di isole d'Italia presenti su Wikipedia

L'Isola Tuerredda (a volte erroneamente indicata come Tuaredda[1] o Tuarredda[2]) è un'isola situata all'interno di un'insenatura fra Capo Malfatano e Capo Spartivento, nel territorio di Teulada, nell'estremità sud-occidentale della Sardegna[3].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La costa davanti all'isola

Il profilo dell'isola, che spesso si presenta verdeggiante per la vegetazione, ne mostra anche da lontano la natura rocciosa[4] È situata a circa 150 metri dalla costa sarda[5] e amministrativamente appartiene a Teulada[6], comune italiano della provincia del Sud Sardegna, ove sorge una spiaggia che prende il nome stesso dell'isola.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sull'isola, oggi disabitata, esistono resti di edifici attribuiti alla civiltà punico-fenicia; vi sono inoltre stati rinvenuti antichi cocci di ceramica.[7]

Etimologia del toponimo[modifica | modifica wikitesto]

In lingua sarda tuerredda significa piccolo acquitrinio. La tuerra infatti è un appezzamento di terra umida, spesso di colore scuro e utile per l'orticoltura[8]. Non ha alcun fondamento la teoria che il toponimo derivi da una torretta[9], in primis perché non c'è nessuna torre d'avvistamento sull'isolotto (ma solo sull'adiacente Capo Malfidano più a est), sia perché in sardo essa si dice turra[10].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c 14º Censimento Generale della popolazione e delle abitazioni
  2. ^ FAI - Isola di Tuarredda
  3. ^ Martinucci, 2007, 18.
  4. ^ AA.VV., Bollettino di pesca, piscicoltura e idrobiologia, Provveditorato generale dello Stato, 1988, p. 10. URL consultato il 16 aprile 2018.
  5. ^ Le spiagge più belle della Sardegna, su sardegna.info. URL consultato il 16 aprile 2018.
  6. ^ Tuerredda, su comune.teulada.ca.it, Comune di Teulada. URL consultato il 16 aprile 2018.
  7. ^ AA.VV., Bollettino d'arte, Libreria dello Stato, 1985.
  8. ^ Regione Autonoma della Sardegna - Ditzionàriu in línia de sa limba e de sa cultura sarda: Tuerra
  9. ^ Is Molas Resort - SPIAGGIA DI TUERREDDA: TUTTE LE INFORMAZIONI PIÙ UTILI
  10. ^ Regione Autonoma della Sardegna - Ditzionàriu in línia de sa limba e de sa cultura sarda: Turra

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mimmo Martinucci, Sognando le isole italiane. Guida per radioamatori. Vol. 2 - Sardegna e le sue isole minori. Liguria e le sue isole, Albino, Sandit Libri, 2007, ISBN 978-88-89150-56-6.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]