Isola Principe di Galles (Australia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola Principe di Galles
Prince of Wales Island (Muralug)
Prince-of-Wales-Island, Torres Strait (Landsat).jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneStretto di Torres
Coordinate10°40′55″S 142°11′19″E / 10.681944°S 142.188611°E-10.681944; 142.188611Coordinate: 10°40′55″S 142°11′19″E / 10.681944°S 142.188611°E-10.681944; 142.188611
ArcipelagoTorres Strait Islands
Superficie204,6[1] km²
Dimensioni19,5 × 18,6 km
Sviluppo costiero67,9[1] km
Altitudine massima246[1] m s.l.m.
Geografia politica
StatoAustralia Australia
Stato federatoQueensland Queensland
Local government areaContea di Torres
Cartografia
TorresStraitIslandsMap.png
Mappa di localizzazione: Australia
Isola Principe di Galles
Isola Principe di Galles
voci di isole dell'Australia presenti su Wikipedia

L'isola Principe di Galles (in inglese: Prince of Wales Island; in lingua nativa Muralug) è la più estesa delle Torres Strait Islands ed è situata nello stretto di Torres nel Queensland in Australia. Si trova a nord della penisola di Capo York. Appartiene alla contea di Torres[2]. L'isola è abitata solo da poche famiglie Kaurareg (20 abitanti nel 2001).

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola è separata da capo York dall'Endeavour Strait; ha una superficie di 204,6 km²[1] e un'altezza massima di 246 m[1] (Mount Scott). A nord-est si trova Horn Island e, a nord, un altro gruppo di isole, tra cui Thursday Island, Hammond Island e Friday Island.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo avvistamento registrato dagli europei dell'isola Principe di Galles fu durante la spedizione spagnola di Luis Váez de Torres, il 3 ottobre 1606.[3] Nel 1770 l'isola ricevette il nome Prince of Wales dal viaggiatore britannico James Cook in onore del futuro re Giorgio IV, che all'epoca aveva otto anni.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Prince of Wales, su islands.unep.ch. URL consultato il 1 marzo 2018.
  2. ^ About the Shire, su torres.qld.gov.au. URL consultato il 22 febbraio 2018.
  3. ^ Hilder, Brett, The voyage of Torres, Brisbane, University of Queensland Press, 1980, pp. 91, 95, ISBN 070221275X.
  4. ^ Adrian Room, Dictionary of World Place Names Derived from British Names, Londra e New York, Routledge, 1989, p. 146, ISBN 0415028116.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150145067350866631114