Isola Kotel'nyj

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kotel'nyj
Остров Котельный
Geografia fisica
Localizzazionemare di Laptev e della Siberia Orientale
Coordinate75°20′N 141°00′E / 75.333333°N 141°E75.333333; 141
ArcipelagoIsole Anžu (isole della Nuova Siberia)
Superficie23 165 km²
Altitudine massima374 m s.l.m.
Geografia politica
StatoRussia Russia
Circondario federaleEstremo Oriente
Repubblica autonoma  Sacha-Jacuzia
UlusBulunskij
Demografia
Abitantidisabitata
Cartografia
New Siberian Islands map.png
Mappa di localizzazione: Circondario federale dell'Estremo Oriente
Kotel'nyj
Kotel'nyj
voci di isole della Russia presenti su Wikipedia

Kotel'nyj (in cirillico Остров Котельный) è un'isola del gruppo delle Anžu nell'arcipelago della Nuova Siberia, tra il mare di Laptev e quello della Siberia Orientale. Politicamente, fa parte della repubblica autonoma di Sacha-Jakuzia, in Russia.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

È formata da tre zone che in passato sono state considerate separatamente: l'isola Kotel'nyj propriamente detta, di circa 11.700 km², la Terra di Bunge (Земля Бунге), di 6.200 km², e l'isola Faddeevskij (Остров Фаддеевский), di 5.300 km². In totale, la sua superficie è di 23.165 km²: si tratta della 47ª isola più grande del mondo. Nell'isola scorrono 130 fiumi con una lunghezza superiore ai 10 km, il maggiore dei quali è il Balyktach (205 km).[1] A ovest, separata dallo stretto di Zarja, si trova l'isola di Bel'kov.

L'isola ha un clima polare, contraddistinto da inverni estremamente freddi che si prolungano per quasi tutto l'anno (la temperatura media è di -30 °C in gennaio e febbraio) ed estati brevissime e fredde (media termica di 2 °C in luglio), con 130–150 mm annui di precipitazioni quasi tutte in forma nevosa.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Isola Kotel'nyj
(1991-2020)
Fonte:[2]
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic InvPriEst Aut
T. max. mediaC) −25,6−25,8−23,3−15,1−5,62,15,95,21,1−6,4−16,5−22,9−24,8−14,74,4−7,3−10,6
T. mediaC) −28,8−29,1−26,6−18,5−7,80,23,32,9−0,3−8,7−19,6−26,0−28,0−17,62,1−9,5−13,3
T. min. mediaC) −32,1−32,3−30,0−22,3−10,5−1,61,00,9−2,0−11,5−23,0−29,3−31,2−20,90,1−12,2−16,1
T. max. assolutaC) −7,2
(1957)
−3,3
(1956)
−4,8
(1990)
1,2
(2020)
6,3
(2021)
22,4
(2019)
25,1
(1991)
20,2
(1983)
13,6
(2016)
2,8
(2020)
−1,7
(2016)
−3,1
(1938)
−3,16,325,113,625,1
T. min. assolutaC) −44,9
(1958)
−49,9
(2002)
−46,1
(1967)
−46,2
(1966)
−28,6
(1979)
−14,9
(1992)
−6,0
(1989)
−9,2
(1992)
−18,6
(1987)
−40,2
(1979)
−40,2
(1979)
−45,0
(1957)
−49,9−46,2−14,9−40,2−49,9
Nuvolosità (okta al giorno) 5,55,86,06,58,58,98,79,09,48,56,55,55,67,08,98,17,4
Precipitazioni (mm) 6567917282323188718226849157
Giorni di pioggia 0000,11,08,015,015,09,00,40,00,00,01,138,09,448,5
Nevicate (cm) 10121213134003799313841992
Giorni di neve 1516161522168112226181647533566201
Giorni di nebbia 0,10,21,01,01,05,010,08,03,01,01,00,10,43,023,05,031,4
Umidità relativa media (%) 828282838790909190888482828490,387,385,9
Vento (direzione-m/s) SW
5,6
SW
5,5
SW
5,3
SE
5,5
E
5,7
SE
6,1
W
5,9
NW
5,9
S
6,2
SE
5,8
SW
5,2
SW
5,6
5,65,56,05,75,7

Isole adiacenti[modifica | modifica wikitesto]

All'estremità settentrionale della Terra di Bunge, nel mare della Siberia Orientale:

Le isole sono piatte e circondate da banchi di sabbia.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

L'aeroporto Temp dell'isola Kotel'nyj è un aeroporto militare e la base VVS in fase di ricostruzione con la riapertura prevista entro il 2018.[4]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1805 Jakov Sannikov ne tracciò una mappa dopo averla esplorata. Sannikov riteneva che, oltre l'isola Kotel'nyj, ci fosse una vasta terra inesplorata. Quest'isola o arcipelago ipotizzato fu riconosciuto come Terra di Sannikov, e infine si rivelò inesistente[5]. Uno stretto tra le isole di Malyj Ljachovskij e di Kotel'nyj porta il nome di Sannikov.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Nature.ykt Archiviato il 13 giugno 2008 in Internet Archive.
  2. ^ (RU) Климатические таблицы. Данные для Острова Котельный.
  3. ^ Dati approssimativi, calcolati utilizzando Google Earth.
  4. ^ (RU) TASS.ru - 11-08-2014 - ВВС РФ впервые планируют полет перехватчиков МиГ-31 над Северном полюсом. URL consultato il 22-04-2016.
  5. ^ W.J. Mills, Exploring polar frontiers: a historical encyclopedia, Oxford, ABC CLIO, 2003.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]