Island of Fire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Island of Fire (titolo internazionale)
Titolo originaleHuo shoa dao
Lingua originalemandarino, cantonese, inglese
Paese di produzioneTaiwan
Anno1990
Durata93 min (Hong Kong), 96 min (USA), 125 min (Taiwan)
Rapporto1,85 : 1
Genereazione, poliziesco, drammatico
RegiaYen-ping Chu
SceneggiaturaLi Fu, Domonic Muir (versione doppiata)
ProduttoreWen Ho Chen, Chun Hsiung Ko, Jen Shu Lee, Yu Wang
FotografiaYung Shu Chen
MontaggioTe-yang Chou
MusicheLi Fu, Eckart Seeber
CostumiTso-hsin Chang
TruccoNa Lai
Interpreti e personaggi

Island of Fire (Huo shao dao) è un film diretto da Yen-ping Chu del 1990. Questo film segna l'ultima collaborazione tra Jackie e Jimmy Wang Yu, dopo Killer Meteors (1976) e Fantasy Mission Force (1982). Nel Cast ci sono il vecchio amico Sammo Hung, Andy Lau e soprattutto Tony Leung Kai Fai, il protagonista della pellicola. Un prison movie oscuro con tematiche forti e violente, dove la legge si rivela malvagia e spietata sfociando nella corruzione. La pellicola è stata girata a Taiwan e nelle Filippine in 42 giorni, dal 5 aprile al 17 maggio del 1989. La colonna sonora "The Last Gunshot" è stata scritta per commemorare la memoria della strage a piazza Tiananmen avvenuta il 4 giugno dello stesso anno. Il film è uscito il 28 marzo del 1990. Questo film è noto per essere tra le pellicole in cui i "fratelli" Jackie Chan e Samo Hung interpretano ruoli dramattici rispetto al classico, finendo poi per venire uccisi (insieme al personaggio di Andy Lau) dalle forze dell'ordine nella sparatoria finale.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Wang Wei è un poliziotto che si introduce sotto copertura in un carcere gestito da corrotti custodi. Wei vuole raccogliere le impronte digitali di un detenuto da poco deceduto. I compagni di prigione sono Steve Tong (Jackie Chan) un grandissimo campione di biliardo, che ha ucciso un giocatore di carte accidentalmente per rubare la cifra di denaro necessaria a pagare l'operazione della sua fidanzata in fin di vita, pugnalata dal suo creditore aguzzino. Lau (Andy Lau), giovane boss delle triadi, fratello del giocatore di carte che vuole vendicarlo uccidendo Steve. Kui (Jimmy Wang Yu) decano misterioso del carcere. Infine, John Liu (Sammo Hung) un detenuto pacioccone cuoco finito in carcere per rapina, che fugge di tanto in tanto per andare a trovare suo figlio. Gestisce le scommesse quando le guardie organizzano delle lotte tra i detenuti. Alla fine Wang scoprirà che il direttore del carcere utilizza i detenuti più abili per uccidere boss intoccabili e lo ferma arrestandolo, dopo averlo fatto confessare.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film non è mai uscito in Italia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema