Isacco Levi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isacco Levi

Isacco Levi (Barge, 1º luglio 1924) è un partigiano italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

La famiglia, commercianti ebrei da generazioni, gestiva banchi ambulanti nelle piazze della provincia di Cuneo, e venne fortemente ostacolata dal fascismo di Saluzzo negli anni della seconda guerra mondiale, prima dell'arresto e dell'internamento nel campo raccolta di Don Viale a Borgo San Dalmazzo.

Fu comandante partigiano nel distaccamento Squadra volante della 181ª Brigata Garibaldi Mario Morbiducci XI Divisione Saluzzo, scelse la montagna e la valle Varaita l'8 settembre 1943 ed evitò così la deportazione nazista che colpì invece i tredici membri della sua famiglia nel lager di Auschwitz. Nel periodo della resistenza partecipò a numerose azioni, spostandosi spesso nella pianura cuneese per recuperare le provviste per il nucleo partigiano; nell'inverno 1944 si rifugiò per alcuni mesi in una grotta nel comune di Rossana assieme a suoi compagni. La nonna, Anna Segre Levi, venne rinchiusa nelle carceri nuove a Torino con la staffetta della brigata, poi diventata scrittrice, Lidia Beccaria Rolfi.

Membro dell'Associazione Nazionale Partigiani di Verzuolo, militò nella brigata garibaldina sino al 27 aprile 1945 quando Cuneo e Saluzzo vennero liberate e visse a Saluzzo sino al 1948. Sposatosi, si trasferì a Moretta e oggi prosegue nelle scuole l'opera di divulgazione della memoria e del dramma del nazismo.

Nel maggio 2005 l'Avvocato Alessio Ghisolfi che è autore del saggio che ne raccoglie le memorie è stato ricevuto in udienza privata al Quirinale di Roma dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi durante la festa dell'Europa con il protagonista Isacco Levi.

In occasione della celebrazione della Giornata della Memoria del gennaio 2009 è stato invitato da Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al Quirinale. È nel salone dei corazzieri del Quirinale che ha consegnato al Capo dello Stato il collare della memoria, ritirato ad Auschwitz col treno della Memoria e personalizzato con il nome Giorgio Napolitano. Il Capo dello Stato ha apprezzato ed ha indossato il collare in segno di rispetto per l'iniziativa.

Sempre in tale occasione ha incontrato l'Avvocato romano Renzo Gattegna, Presidente delle Unioni Comunità Ebraiche Italiane.

Nel gennaio 2010 è stato insignito della cittadinaza onoraria di Rossana, centro della Valle Varaita in cui Levi trascorse l'inverno in una caverna vicino alla cava del paese. Tutti conoscevano il luogo dove era rifugiato ma nessuno lo tradì. Messaggio di congratulazioni a Levi dalla Presidenza della Provincia di Cuneo.

Nel gennaio 2011 è stato insignito del titolo di Custode della Memoria dal Coimune di Magliano Alpi (CN). La cerimonia si è svolta di fronte alle scuole elementari e la targa è stata consegnata a nome della popolazione dal Sindaco Marco Bailo.

Rifiuto di un risarcimento da parte tedesca[modifica | modifica sorgente]

Nel 2005 la Claims Conference di Berlino gli ha comunicato che non ha diritto ai risarcimenti previsti per la persecuzione subita perché è stato membro della Resistenza italiana.
L'incredibile dichiarazione è stata trasmessa nel dicembre 2007 al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che, di concerto con il Ministro degli Esteri On.Massimo D'Alema, del secondo governo Prodi, ha inviato per la valutazione di un riesame della questione il materiale all'Ambasciatore italiano a Berlino (documentazione ufficiale in possesso del sig. Levi) Nessuna ipotesi, al momento, sembrerebbe restituire a Levi quello che gli è stato tolto dalla Germania Nazista in termini di risarcimento. Nel luglio del 2007 il quotidiano La Repubblica ha pubblicato un articolo di Massimo Novelli in cui Isacco Levi ha lanciato un appello affinché si possano rintracciare testimoni superstiti della strage della famiglia ad Auschwitz o testimoni che con questi Levi abbiano condiviso la deportazione e l'internamento nel lager nazista.
Un canale apertosi precedentemente ha portato Isacco Levi a conoscere per via epistolare Miriam Bemporad, ex fidanzata del fratello Lelio, deportato ad Auschwitz.

Iniziative didattiche[modifica | modifica sorgente]

Impegnato in numerosi istitui scolastici italiani, nel gennaio 2008 è stato ospite del Treno della Memoria con la Regione Piemonte in un viaggio studio ad Auschwitz dove ha potuto pregare per la sua famiglia al monumento che ricorda i milioni di ebrei trucidati nel lager.

Nel maggio del 2008 è stato ospite del liceo Giuseppe Garibaldi di Napoli e dell'Istituto tecnico "Leonardo da Vinci" dove gli è stata consegnata la medaglia commemorativa del centenario dalla fondazione dell'Istituto scolastico portando la sua testimonianza ai ragazzi nell'ambito del laboratorio didattico realizzato dalla Professoressa Maria Astarita di Napoli.

Interventi e partecipazioni degli anni passati che ha tenuto con l'Avvocato Alessio Ghisolfi del Foro di Cuneo:

  • pinerolo gennaio 2013 scuola filippo brignone.
  • Moretta aprile 2005 con autorità comunali, membri delle associazioni e lettori
  • Cardè maggio 2005 con i lettori della biblioteca
  • Cuneo Costituzione e Democrazia- maggio 2005 - con Dott. Gian Carlo Caselli – Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Torino
  • Saluzzo - intervento alla festa della Repubblica 2 giugno 2005 - con il sindaco della città Dott. Paolo Allemanno
  • Brossasco - giugno 2005 - con autorità comunali
  • Manta di Saluzzo - luglio 2005 - con autorità comunali e lettori della biblioteca
  • Sampeyre - agosto 2005 - con autorità comunali e lettori del circolo della biblioteca
  • Rossana - agosto 2005 - con autorità comunali
  • Forno Canavese - celebrazioni- settembre 2005 con le scuole medie superiori
  • Boves - Città del dialogo - settembre 2005 – con i lettori della biblioteca
  • Torino - L'olocausto non è una favola - con Don Romolo Chiabrando - Prof. Danilo Chiabrando, On. Sergio

Chiamparino . Savigliano - Teatro Milanello con On. Sergio Soave, autorità comunali e lettori.

  • Polonghera - Sabato di lettura con i lettori e le scuole - gennaio 2006
  • Verzuolo - gennaio 2006 Con anziani dell'Unitre.
  • Peveragno "Dal diritto di resistenza ai diritti della resistenza" gennaio 2006 - con Prof. Livio Berardo, Prof. Danilo Chiabrando, Prof. Beppe Ghisolfi, Don Benevelli e Presidente della Comunità montana Dho.
  • Torino - Biblioteca Artom Tempio Ebraico- con Presidente della Comunità ebraica di Torino e rivista Ha Keillah.
  • Costigliole di Saluzzo - Giornata della memoria - con lettori e scuole
  • Cherasco - febbraio 2006 - con i lettori e i membri delle associazioni
  • Centallo - Associazione Centallo Viva - con Prof. Livio Berardo e Prof. Danilo Chiabrando
  • Busca - cerimonie per conferimento medaglia d'argento. con il dirigente scolastico Prof. Perassi ed il sindaco Luca Gosso
  • Fossano - Castello Acaja - con autorità comunali in occasione del 25 aprile 2006.
  • Barge - celebrazioni liberazione di aprile 2006 - con autorità comunali
  • Mondovì - Un libro al mese – con On. Raffaele Costa, Livio Berardo, Prof. Danilo Chiabrando e l'assessore alla cultura Ezio Tino.
  • Rocca de' Baldi - Incontro sulla lettura storica con Prof. Anna Maria Massimino e il centro culturale "Don Franco Mattalia" di Crava con consegna della pergamena di riconoscimento della sua attività didattica - giugno 2007.
  • Auschwitz - Treno della Memoria 2009 con partenza da Torino e visita al lager. Iniziativa della Regione Pimeonte con studenti delle scuole superiori.
  • Roma - Palazzo del Quirinale partecipazione alla orazione ufficiale della Giornata della Memoria alla presenza del Presidente della Repubblica Guiorgio Napolitano 27 gennaio 2009
  • Cavour - Intervento con i lettori e le autorità comunali per la Giornata della Memoria 27 gennaio 2009
  • Bagheria (PA) - Giorno della Memoria in aula consiliare e in istituti scolastici della città 28 - 29 - 30 gennaio 2009

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Alessio Ghisolfi e Isacco Levi, I Levi di Via Spielberg. Isacco Levi tra Fascismo e Nazismo, Prefazione del Procuratore Generale di Torino Gian Carlo Caselli, Edizioni Clavilux, 2005 - 2007

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Riccardo Assom - Partigiani della montagna - Edizioni l'Arciere
  • Alessio Ghisolfi - Isacco Levi "I Levi di via Spielberg. Isacco Levi tra fascismo e nazismo" prefazione di Gian Carlo Caselli. Edizioni Clavilux 2005 - 2007
  • I Levi di via Spielberg - Presentazione con G.C.Caselli - Cuneo 24 maggio 2005
  • Consegnato a Ciampi libro sui Levi di Mondovì - Gazzetta di Mondovì 3 maggio 2005.
  • I Levi di via Spielberg - Corriere di Saluzzo 14 aprile 2005.
  • Esser deportati a Saluzzo - Bimestrale Ebraico Torinese Febbraio 2006 Anno XXX1
  • Un cuneese da Ciampi La guida 8 aprile 2005
  • Tre cuneesi al Quirinale Cuneo7 19 aprile 2005
  • La mia famiglia sterminata ad Auschwitz La Stampa del 15.12.2007 di Gilberto Ferrando.
  • 'Famiglia deportata un appello La Repubblica del 04.08.2007 di Massimo Novelli.
  • Era partigiano, niente risarcimento La Repubblica del 23.09.2007 di Massimo Novelli.
  • Io, senza risarcimento La Repubblica - Lettera a Corrado Augias.
  • Olocausto e resistenza per non dimenticare Il Saviglianese 09.03.1995 di Giuseppe Trucco.
  • I Levi di via Spielberg Notiziario della Biblioteca Centro Culturale di Rocca de Baldi n.36 04.2007 di Anna Maria Massimino.
  • Il giorno della memoria Notiziario comunale di Margarita n.2 12.2006 di Marita Rosa.
  • Il libro sui Levi di via Spielberg La Guida 28.04.2006.
  • I Levi di via Spielberg Corriere di Saluzzo 20.01.2006 di Carlo Ravazzi.
  • Medaglia d'argento a Peveragno La Stampa Cuneo 10.01.2006 di Barbara Barale.
  • I Levi di via Spielberg La guida 27.01.2006 di Angelo Origlia.
  • Città del dialogo La Bisalta 23.09.2005.
  • Isacco e le tredici stelle di David Ermanno Giraudo - Romanzo - 2011 - Ed. Araba Fenice.

Video e interviste televisive[modifica | modifica sorgente]

  • Clara Vercelli e Rosanna Caracciolo - Intervista davanti all'ingresso delle Carceri Nuove in occasione dell'8 settembre per telegiornale Telestudio - in onda il 2 - 8 - 9- settembre 2007 e inserto in trasmissione Estate con noi della emittente Telestudioin onda il 14 settembre 2007.
  • Clara Vercelli e Rosanna Caracciolo - Intervista per telegiornale Telestudio - in occasione della Giornata della Memoria, gennaio 2008
  • Mediaset TG5 Canale 5 - 28 febbraio ore 13.00 Indignato speciale di Andrea Pamparana con Beppe Gandolfo e Alessio Ghisolfi.

http://news.centrodiascolto.it/nome/LEVI%20ISACCO

http://lattanzi.altervista.org/isacco.htm

http://www.video.mediaset.it/video.html?sito=tg5&categoria=indignato_speciale&from=tg5

Ricomincio da qui partecipazione al programma condotto da Alda D'Eusanio in onda nel 2008 nel pomeriggio su Raidue

Come contattare Isacco Levi[modifica | modifica sorgente]

Rivolgersi all'ANPI di Saluzzo o al Comune di Moretta (CN)