Isaac Cleemis Thottunkal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isaac Cleemis Thottunkal
cardinale di Santa Romana Chiesa
Kardinal Cleemis Thottunkal.JPG
Coat of arms of Baselios Cleemis.svg
To unite in love
Titolo Cardinale presbitero di San Gregorio VII
Incarichi attuali Arcivescovo maggiore di Trivandrum dei Siro-Malankaresi
Presidente del Sinodo della Chiesa Siro-Malankarese
Presidente della Conferenza Episcopale dell'India
Incarichi ricoperti Vescovo ausiliare di Trivandrum dei Siro-Malankaresi
Visitatore apostolico in Nord America ed Europa dei Siro-Malankaresi
Eparca di Tiruvalla dei Siro-Malankaresi
Arcieparca metropolita di Tiruvalla dei Siro-Malankaresi
Secondo vicepresidente della Conferenza Episcopale dell'India
Vicepresidente della Conferenza Episcopale dell'India
Nato 15 giugno 1959 (56 anni) a Mukkoor
Ordinato presbitero 11 giugno 1986 dal vescovo Cyril Baselios Malancharuvil, O.I.C. (poi arcivescovo)
Nominato vescovo 18 giugno 2001 dal Sinodo della Chiesa Siro-Malankarese
Consacrato vescovo 15 agosto 2001 dall'arcivescovo Cyril Baselios Malancharuvil, O.I.C (poi arcivescovo maggiore)
Elevato arcivescovo 15 maggio 2006 dal Sinodo della Chiesa Siro-Malankarese
Creato cardinale 24 novembre 2012 da papa Benedetto XVI

Moran Mor Baselios Cleemis Thottunkal (Mukkoor, 15 giugno 1959) è un cardinale e arcivescovo cattolico indiano, attuale arcivescovo maggiore della Chiesa cattolica siro-malankarese.

Dal 24 novembre 2012 al 14 febbraio 2015 è stato il più giovane esponente del collegio cardinalizio di Santa Romana Chiesa[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica wikitesto]

Entrato in seminario nel 1976, è stato ordinato sacerdote nel 1986. Dopo l'ordinazione ha continuato gli studi di teologia a Bangalore dove ha costituito una parrocchia per i fedeli siro-malankaresi.
Nel 1988 si è trasferito a Roma dove ha conseguito presso la Pontificia Università San Tommaso d'Aquino il dottorato in ecumenismo.
Rientrato in patria ha ricoperto gli incarichi di vice-parroco, rettore del seminario minore, cancelliere e vicario generale per l'eparchia di Battery.

Ministero episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 giugno 2001 è stato nominato vescovo ausiliare di Trivandrum e visitatore apostolico per le comunità siro-malankaresi in Nord America ed Europa e il successivo 15 agosto è stato consacrato vescovo da monsignor Cyril Baselios Malancharuvil con il titolo di Chayal dei Siro-Malankaresi.
L'11 settembre 2003 papa Giovanni Paolo II lo ha nominato vescovo di Tiruvalla della quale è divenuto il primo arcivescovo metropolita dopo l'elevazione di quella sede da parte del sinodo della Chiesa siro-malankarese il 15 maggio 2006.

Arcivescovo maggiore di Trivandrum e cardinale[modifica | modifica wikitesto]

L'8 febbraio 2007 è stato eletto arcivescovo maggiore di Trivandrum dal sinodo; l'elezione è stata confermata il successivo 10 febbraio da papa Benedetto XVI. Ha preso possesso dell'arcidiocesi il 5 marzo. Un gran numero di dignitari ecclesiastici e politici, compreso il cardinale Telesphore Toppo (presidente della CBCI), il cardinale Mar Varkey Vithayathil (arcivescovo maggiore della Chiesa siro-malabarese) e Sri. V. S. Achuthanandan (capo ministro del Kerala) hanno preso parte alla cerimonia di insediamento. Attualmente è vicepresidente della Conferenza Episcopale Indiana (CBCI), presidente delle varie commissioni del Consiglio dei Vescovi cattolici del Kerala ed è capo del Sinodo dei Vescovi della Chiesa Malankarese. Con l'annuncio della sua elezione ad arcivescovo maggiore, il 10 febbraio 2007, è divenuto il terzo successore dell'arcivescovoMar Ivanios, il moderno "Profeta della Riunione".

Benedetto XVI lo ha nominato cardinale presbitero di San Gregorio VII nel concistoro ordinario pubblico del 24 novembre 2012.

L'11 febbraio 2014 è eletto presidente della Conferenza episcopale indiana, che riunisce i vescovi dei tre riti cattolici indiani (latino, siro malabrese e siro malankarese); subentra al cardinale Oswald Gracias[2].

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Living Cardinals by age - gcatholic.org
  2. ^ (EN) Cardinal Cleemis elected new CBCI president. URL consultato il 23 marzo 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

- (versione epub)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Chayal dei Siro-Malankaresi Successore BishopCoA PioM.svg
Paulos Philoxinos Ayyamkulangara 18 giugno 2001 - 11 settembre 2003 sede vacante
Predecessore Visitatore apostolico in Nord America ed Europa dei Siro-Malankaresi Successore Emblem Holy See.svg
- 18 giugno 2001 - 11 settembre 2003 Joseph Thomas Konnath
Predecessore Eparca di Tiruvalla dei Siro-Malankaresi Successore BishopCoA PioM.svg
Geevarghese Timotheos Chundevalel 11 settembre 2003 - 15 maggio 2006 -
Predecessore Arcieparca metropolita di Tiruvalla dei Siro-Malankaresi Successore ArchbishopPallium PioM.svg
- 15 maggio 2006 - 10 febbraio 2007 Thomas Mar Koorilos Chakkalapadickal
Predecessore Arcivescovo maggiore di Trivandrum dei Siro-Malankaresi Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Cyril Baselios Malancharuvil, O.I.C. dal 10 febbraio 2007 in carica
Predecessore Presidente del Sinodo della Chiesa Siro-Malankarese Successore Malankara Seal.jpg
Cyril Baselios Malancharuvil, O.I.C. dal 10 febbraio 2007 in carica
Predecessore Secondo vicepresidente della Conferenza Episcopale dell'India Successore Mitra heráldica.svg
- 19 febbraio 2008 - 1º marzo 2010 George Punnakottil
Predecessore Vicepresidente della Conferenza Episcopale dell'India Successore Mitra heráldica.svg
Oswald Gracias 1º marzo 2010 - 12 febbraio 2014 Andrews Thazhath
Predecessore Cardinale presbitero di San Gregorio VII Successore CardinalCoA PioM.svg
Eugênio de Araújo Sales dal 24 novembre 2012 in carica
Predecessore Presidente della Conferenza Episcopale dell'India Successore Mitra heráldica.svg
Oswald Gracias dal 12 febbraio 2014 in carica
Controllo di autorità VIAF: (EN39325013 · LCCN: (ENnr2004006953