Is This the Life We Really Want?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Is This the Life We Really Want?
ArtistaRoger Waters
Tipo albumStudio
Pubblicazione2 giugno 2017
Durata54:06
Dischi1
Tracce12
GenereRock[1]
Rock progressivo[2]
EtichettaColumbia Records
ProduttoreNigel Godrich
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[3]
(vendite: 25 000+)
Polonia Polonia[4]
(vendite: 10 000+)
Roger Waters - cronologia
Album precedente
(2005)
Album successivo
Singoli
  1. Smell the Roses
    Pubblicato: 20 aprile 2017

Is This the Life We Really Want? è il quinto album in studio da solista del musicista rock inglese ed ex leader dei Pink Floyd Roger Waters, uscito il 2 giugno 2017.[5]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta del primo disco in studio dopo circa 25 anni: il precedente Amused to Death è uscito nel 1992, mentre nel 2005 l'artista aveva pubblicato l'opera lirica Ça ira.

Il singolo di lancio Smell the Roses è stato diffuso il 20 aprile 2017.

Copertina[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2017, fu vietata in Italia la vendita delle copie fisiche del disco per un presunto plagio della copertina dell'album, la quale sarebbe molto simile alle opere di Emilio Isgrò, caratterizzate dalla tecnica della cancellatura.[6][7][8]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[1] 4/5 stelle
The Observer[9] 3/5 stelle
Pitchfork[10] 6,9/10
Rolling Stone[2] 4/5 stelle

Al momento della sua pubblicazione, Is This the Life We Really Want? fu accolto in modo generalmente favorevole dalla critica.[11] Rolling Stone definì le sonorità dell'album «la quintessenza dei Pink Floyd dopo The Dark Side of the Moon, ma incarnata dalla sua prole».[2]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. When We Were Young – 1:38
  2. Déjà Vu – 4:27
  3. The Last Refugee – 4:12
  4. Picture That – 6:47
  5. Broken Bones – 4:57
  6. Is This the Life We Really Want? – 5:55
  7. Bird in a Gale – 5:31
  8. The Most Beautiful Girl In The World – 6:09
  9. Smell the Roses – 5:15
  10. Wait for Her – 4:56
  11. Oceans Apart – 1:07
  12. A Part of Me Died – 3:12

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Roger Waters – voce, chitarra acustica, basso
  • Nigel Godrich – tastiera, chitarra, effetti, arrangiamenti
  • Gus Seyffert – chitarra, tastiera, basso
  • Jonathan Wilson – chitarra, tastiera
  • Roger Joseph Manning Jr. – tastiera
  • Lee Padroni – tastiera
  • Joey Waronker – batteria
  • Jessica Wolfe – voce
  • Holly Laessig – voce

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2017) Posizione
massima
Australia[12] 7
Austria[12] 3
Belgio (Fiandre)[12] 2
Belgio (Vallonia)[12] 1
Canada[13] 4
Danimarca[12] 2
Finlandia[12] 9
Francia[12] 2
Germania[12] 3
Irlanda[14] 8
Italia[15] 2
Italia (vinili)[16] 1
Norvegia[12] 1
Nuova Zelanda[12] 2
Paesi Bassi[12] 2
Polonia[17] 1
Portogallo[12] 3
Regno Unito[18] 3
Repubblica Ceca[19] 1
Scozia[20] 1
Spagna[12] 5
Stati Uniti[21] 11
Svezia[12] 3
Svizzera[12] 1
Ungheria[22] 8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Erlewine, 2017
  2. ^ a b c (EN) Will Hermes, Review: Roger Waters Flays Modern Dystopia on First Rock LP in 24 Years, in Rolling Stone, 1° giugno 2017. URL consultato il 26 luglio 2017.
  3. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 14 settembre 2017.
  4. ^ (PL) Złote płyty CD - Archiwum, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 14 settembre 2017.
  5. ^ ROGER WATERS: "IS THIS THE LIFE WE REALLY WANT?" È IL TITOLO DEL NUOVO ALBUM! ASCOLTA UN ESTRATTO, virginradio.it.
  6. ^ Vietata la vendita del nuovo disco di Roger Waters, in Rolling Stone Italia, 26 luglio 2017. URL consultato il 26 luglio 2017.
  7. ^ Matteo Cruccu, Roger Waters, bloccata la vendita del disco in Italia: «Avrebbe copiato Isgrò». Sgarbi: «L’artista usa la popolarità del rocker per rinverdire la sua», in Corriere della Sera, 26 luglio 2017. URL consultato il 26 luglio 2017.
  8. ^ Luigi Bolognini, La copertina è 'copiata': il giudice blocca la vendita del disco di Roger Waters, in la Repubblica, 25 luglio 2017. URL consultato il 26 luglio 2017.
  9. ^ (EN) Molloy Woodcraft, Roger Waters: Is This the Life We Really Want? review – protest prog, in The Observer, Guardian News and Media, 04 giugno 2017. URL consultato il 29 luglio 2017.
  10. ^ (EN) Saby Reyes-Kulkarni, Roger Waters: Is This the Life We Really Want? Album Review, su Pitchfork, Pitchfork Media, 27 maggio 2017. URL consultato il 26 luglio 2017.
  11. ^ Is This the Life We Really Want? by Roger Waters, su Metacritic. URL consultato il 26 luglio 2017.
  12. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (NL) Roger Waters - Is This the Life We Really Want?, Ultratop.be. URL consultato il 25 giugno 2017.
  13. ^ (EN) Roger Waters - Chart history (Canadian Albums), Billboard. URL consultato il 25 giugno 2017.
  14. ^ (EN) Top 100 Albums: Week Ending 9 Jun 2017, Irish Recorded Music Association. URL consultato il 25 giugno 2017.
  15. ^ Classifica settimanale WK 23 (dal 2017-06-02 al 2017-06-08), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 25 giugno 2017.
  16. ^ Classifica settimanale WK 23 (dal 2017-06-02 al 2017-06-08), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 25 giugno 2017.
  17. ^ (PL) sprzedaż w okresie: 02.06.2017 - 08.06.2017, OLiS. URL consultato il 25 giugno 2017.
  18. ^ (EN) Official Albums Chart Top 100: 09 June 2017 - 15 June 2017, Official Charts Company. URL consultato il 25 giugno 2017.
  19. ^ (CS) Hitparáda – Týden 23. 2017., International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 25 giugno 2017.
  20. ^ Official Scottish Album Chart Top 100: 09 June 2017 - 15 June 2017, Official Charts Company. URL consultato il 25 giugno 2017.
  21. ^ (EN) Roger Waters - Chart history (Billboard 200), Billboard. URL consultato il 25 giugno 2017.
  22. ^ (HU) Top 40 album-, DVD- és válogatáslemez-lista: 2017. 24. hét, Hivatalos magyar slágerlisták. URL consultato il 25 giugno 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock