Irm Hermann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Irm Hermann nel 2008

Irm Hermann (Monaco di Baviera, 4 ottobre 1942) è un'attrice tedesca.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Subito dopo la conclusione del percorso scolastico inizia a lavorare come segretaria presso l'ADAC, e così incontra nel 1966 Rainer Werner Fassbinder che, colpito dall'espressività del suo volto, la convince a lasciare il lavoro per debuttare nel cinema con lui. È del 1966, infatti, il primo ruolo della Hermann nel cortometraggio di Fassbinder Der Stadtstreicher. Da allora gira diciannove pellicole con Fassbinder. L'interpretazione più famosa è quella di Marlene, personaggio muto ed enigmatico, ne Le lacrime amare di Petra von Kant, ma vanno ricordate anche Il fabbricante di gattini del 1969, Il mercante delle quattro stagioni (1971), La paura mangia l'anima (1973), Il viaggio in cielo di mamma Kusters (1975) e Il diritto del più forte (1975). Al di là del loro rapporto professionale, Irm Hermann diviene ben presto una delle dei più strette confidenti di Fassbinder. Dalla morte di Fassbinder nel 1982, lavora in numerosi film in lingua tedesca e produzioni televisive. Nel 2004 recita in Un fratello a 4 zampe e nel 2011 è protagonista in teatro di Die Blutgräfin Horror.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Juliane Lorenz, Marion Schmid, Herbert Gehr, Chaos as Usual: Conversations About Rainer Werner Fassbinder, Sutton Publishing, 2004, ISBN 1557832625
Controllo di autorità VIAF: (EN22352114 · LCCN: (ENnr97034769 · ISNI: (EN0000 0001 0878 5971 · GND: (DE129194719 · BNF: (FRcb14186702m (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie