Iris foetidissima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Giaggiolo puzzolente
Iris foetidisima graines.jpg
Iris foetidissima
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Liliales
Famiglia Iridaceae
Genere Iris
Specie I. foetidissima

L'Iris foetidissima (o Giaggiolo Puzzolente) è una pianta della famiglia delle Iridaceae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È una pianta erbacea perenne, rizomatosa, alta 12–20 cm.

Le foglie sono numerose, lineari piatte, lunghe 10–20 cm e larghe 2–4 cm, glauche, glabre.

I fiori, inodori e singoli, sono tipicamente viola tenue. Nel periodo di fioritura la pianta sviluppa un baccello per fiore contenente semi di colore arancio che in autunno, a termine fioritura, si schiude e regala una seconda e piacevole caratteristica decorativa di questa specie.

Fiorisce da marzo a maggio.

È definita foetidissima a causa dell'odore emanato, conseguente alla rottura o al taglio della sua foglia.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'Iris Foetidissima si adatta a numerosi tipi di clima: continentale, mediterraneo, alpino. Sempreverde, resistente alle gelate, gradisce luoghi soleggiati o mezz'ombra.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia delle Iridaceae, attribuita dal Sistema Cronquist all'ordine Liliales, viene ascritta invece dalla più moderna Classificazione APG all'ordine Asparagales.

Secondo l'inquadramento sistematico proposto da Pignatti, che opera una forte semplificazione, tutte le Iris rizomatose, barbate e 1(2-3) flore sono inquadrabili in due sole specie: Iris chamaeiris e Iris pseudopumila (che differiscono tra loro per la lunghezza del tubo corollino: 1,5-2 volte e 3-5 l'ovario, rispettivamente).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]