Irina Shayk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Irina Sheik)
Irina Shayk
Irina Shayk (Straighten Crop).jpg
Irina Shayk nel 2012, ad un evento Intimissimi
Altezza 178[1] cm
Misure 86,5-58-88[1]
Taglia 34[1] (UE) - 4[1] (US)
Scarpe 38[1] (UE) - 7[1] (US)
Occhi Verdi
Capelli Castani

Irina Valer'evna Šajchlislamova (rus. Ирина Валерьевна Шайхлисламова; Emanželinsk, 6 gennaio 1986) è una supermodella russa, nota semplicemente con il nome di Irina Shayk.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Irina Shayk è figlia di un minatore di carbone tataro di religione musulmana, Valery Shaykhlislamov e di un'insegnante di musica russa, Olga; ha una sorella maggiore di nome Tat'jana. Inizia a suonare il pianoforte all'età di sei anni e a nove s'iscrive ad una scuola di musica, dove studia per sette anni. Resta orfana all'età di quattordici anni, quando suo padre muore per delle complicazioni dovute ad una polmonite. Inizia così per la famiglia un periodo di povertà e nonostante un aiuto economico dalla nonna paterna, la madre di Irina ha due lavori e lei e la sorella la aiutano a coltivare l'orto di casa per sussistenza. Dopo la scuola superiore le due sorelle si trasferiscono a Čeljabinsk dove Irina inizia a studiare marketing al Collegio Economico mentre la sorella maggiore entra in una scuola per estetiste.[2][3] Qui viene notata da un'agenzia di modelle locale; nel 2004 partecipa quindi ad un concorso di bellezza, Miss Čeljabinsk, vincendolo.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Modella[modifica | modifica wikitesto]

Irina Shayk (talvolta accreditata anche come Sheik[1]) è comparsa sulle copertine di numerose riviste come Annabelle (maggio 2005), Woman (luglio 2005), Jalouse (febbraio 2006), Bolero (giugno 2005). La modella è inoltre stata la testimonial delle campagne pubblicitarie internazionali di El Corte Inglés, Replay, Lacoste, Martini & Rossi, del profumo Oceano by La Perla, Paciotti 4US e Triumph; dal 2007 è il volto di Intimissimi, dal 2008 anche di Guess? Nel febbraio 2011 è una dei protagonisti nel videogioco Need for Speed: The Run della Electronic Arts,[5] e del marchi di abiti da sposa Pronovias.[6]

Nel 2007 fa il suo debutto sulla rivista annuale Sports Illustrated Swimsuit Issue,[7] per il quale viene confermata ininterrottamente fino al 2016, apparendo per 10 volte sulla rivista e facendo di lei la terza modella a raggiungere quota 10 presenze.[8] Nel 2011 inoltre appare sulla copertina della prestigiosa rivista.[9]

Nel corso del 2012 è stata testimonial per Morellato,[10] Agua Bendita, Blanco, e nell'autunno dello stesso anno per il marchio spagnolo di calzature XTI Shoes.[11] Inoltre è stata conduttrice, in patria, della quarta edizione del reality show Top Model po-russki. Nel 2013 è testimonial degli abiti da sposa Alessandro Angelozzi Couture,[12] viene riconfermata per la campagne Morellato, Beach Bunny,[13] XTI Shoes e Agua Bandita, inoltre nel mese di marzo sfila per Givenchy alla settimana della moda di Parigi. A fine anno viene eletta dalla rivista russa Maxim la donna più sexy del pianeta.[14] Tra il 2013 e il 2014 è volto collezione di Agent Provocateur per cui gira uno spot diretto dall'attrice Penelope Cruz.[15]

Nel febbraio 2014 sfila in esclusiva per il brand Desigual in occasione della Barcellona Fashion Week, per la collezione autunno/inverno,[16] e nel mese di maggio è sulla cover di Vogue Spagna accanto all'allora fidanzato Cristiano Ronaldo.[17] Nell'ottobre 2015 firma un contratto con la L'Oreal come nuova testimonial del brand, accanto a Bianca Balti, Doutzen Kroes e molte altre modelle.[18]

Nel 2016 è protagonista della campagna pubblicitaria di Givenchy Jeans, accanto al modello Chris Moore[19] e torna ad essere testimonial di Intimissimi, marchio che la lanciò nel 2007.[20]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 debutta come attrice al cinema, interpretando la moglie di Eracle nel film Hercules - Il guerriero, accanto a Dwayne Johnson.[21] L'anno successivo è protagonista del videoclip Yo Tambien di Romeo Santos, accanto a Marc Anthony,[22]

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

Campagne pubblicitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessandro Couture (2013)
  • Agent Provocateur (2013)
  • Agua Bendita P/E (2014-2015)
  • Armani Exchange P/E (2010)
  • Armani Exchange Summer (2010)
  • Avon (2012-presente)
  • Beach Bunny Swimwear (2013-2014)
  • Bebe (2014-2016)
  • Bebe Jeans (2014)
  • Bebe Sports (2015)
  • Blanco Suiteblanco Summer (2012)
  • Cesare Paciotti P/E (2007)
  • Fay A/I (2013)
  • Givenchy Jeans P/E (2016)
  • Guess (2008-2009)
  • Guess Jeans (2009)
  • Intimissimi (2007-2012; 2016)
  • John John Denim P/E (2011)
  • L'Oreal (2015-presente)
  • Lacoste P/E (2007)
  • La Clover P/E (2014) A/I (2014)
  • Lilly Pullitzer P/E (2014)
  • Linda Farrow P/E (2015)
  • Lord & Taylor (2014)
  • Love Republic P/E (2015) A/I (2015)
  • Morellato (2012-2013)
  • Miiyu (2013)
  • Network A/I (2015)
  • Qela A/I (2013)
  • Pronovias
  • Replay A/I (2011) P/E (2012)
  • Roberto Cavalli for C&A (2013)
  • Sacoor Brothers P/E (2014)
  • Saks Fifth Avenue P/E (2014)
  • Samsung Galaxy (2015)
  • Scoop A/I (2014)
  • Simons Canada (2015)
  • Suiteblanco A/I (2014)
  • Triton P/E (2015)
  • Twin-Set A/I (2014)
  • Twin-Set Handbags A/I (2014)
  • Via Spiga A/I (2014)
  • Victoria's Secret (2009-2011)
  • Vigoss P/E (2014)
  • Xti (2011-2015)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Irina Shayk, in Fashion Model Directory, Fashion One Group.
  2. ^ Прости, сестра: Ирина Шейк опубликовала забавное фото с сестрой Татьяной
  3. ^ IRINA SHAYK, LA TOP MODEL CON UNA TRISTE STORIA: DALLA PERDITA DEL PADRE A UN'INFANZIA POVERA
  4. ^ Irina Shayk: «Cercate le top nella campagna russa», in bluewin.ch, 12 gennaio 2012.
  5. ^ Need for Speed The Run con Irina Shayk, in datasport.it, 23 novembre 2011. URL consultato il 5 gennaio 2012.
  6. ^ Francesca Bottini, Abiti da sposa Pronovias: Irina Shayk nuova testimonial, in matrimonio.pourfemme.it, 12 maggio 2011.
  7. ^ (EN) Swimsuit Collection 2007, sportsillustrated.cnn.com. URL consultato il 14 maggio 2009.
  8. ^ Irina Shayk Talks 10 Years of Sports Illustrated Swimsuit Issues and Yeezy, wwd.com, 14 febbraio 2016. URL consultato il 15 febbraio 2016.
  9. ^ Sports Illustrated, è Irina Shayk la donna copertina, archivio.panorama.it. URL consultato il 15 febbraio 2016.
  10. ^ Caterina Di Iorgi, Irina Shayk è la nuova testimonial di Morellato per la campagna autunno - inverno 2012/13, in styleandfashion.blogosfere.it, 16 maggio 2012.
  11. ^ Irina Shayk per XTI Shoes, in iltuostile.it, 10 novembre 2012.
  12. ^ Alessandro Couture 2013: la sposa elegante rappresentata da Irina Shayk, in ameliste.it.
  13. ^ Irina testimonial di lusso, in d.repubblica.it, 29 agosto 2013.
  14. ^ Irina Shayk votata donna più sexy del pianeta, calciomercato.it, 3 dicembre 2013. URL consultato il 17 dicembre 2013.
  15. ^ Penelope Cruz e Irina Shayk, insieme per lo spot della lingerie, repubblica, 1 agosto 2015. URL consultato il 9 novembre 2015.
  16. ^ Irina Shayk in passerella alla sfilata Desigual a 080 Barcelona Fashion, ELLE. URL consultato il accesso05 febbraio 2014.
  17. ^ Vogue Spagna: copertina hot con Cristiano Ronaldo e Irina Shayk, tvzap.kataweb.it, 19 maggio 2014. URL consultato il 19 gennaio 2015.
  18. ^ Irina Shayk, l’ingresso social nel team L’Oréal Paris, iodonna, 29 ottobre 2015. URL consultato il 30 ottobre 2015.
  19. ^ Irina Shayk senza veli per Givenchy Jeans, luxgallery.it, 21 gennaio 2016. URL consultato il 22 gennaio 2016.
  20. ^ Irina Shayk hot in lingerie per il marchio che la lanciò nel 2007, video.gazzetta.it, 9 marzo 2016. URL consultato il 12 marzo 2016.
  21. ^ Mirko D'Alessio, La modella Irina Shayk si unisce al cast dell'Hercules di Brett Ratner, in badtaste.it, 4 giugno 2013.
  22. ^ Irina Shayk nell'ultimo video musicale do Romeo Santos, video.gazzetta.it. URL consultato il 30 gennaio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]