Irina Krush

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Irina Krush nel 2016

Irina Krush (Odessa, 24 dicembre 1983) è una scacchista statunitense, Grande Maestro Internazionale.

Emigrò con la famiglia negli Stati Uniti all'età di cinque anni, stabilendosi a Brooklyn.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili e juniores[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999 si classificò seconda per spareggio tecnico al campionato del mondo juniores femminile di Erevan alle spalle di Maria Kouvatsou. Nello stesso anno ha partecipato alla sfida Kasparov - Resto del mondo in qualità di analista ufficiale del World Team, fornendo un prezioso contributo alla sua squadra.

Risultati individuali[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006 assieme a Elisabeth Paehtz durante la premiazione del match di Dortmund

Nel 1998 vinse all'età di 14 anni il campionato statunitense femminile (con 8 ½ su 9), diventando la più giovane campionessa americana di sempre. Ha ripetuto il successo in altre sei occasioni (2007, 2010, 2012, 2013, 2014 e 2015).

Nel 2006 ha disputato a Dortmund un match contro la tedesca Elisabeth Paehtz vincendolo per 3½ - 2½.[1]

Nel novembre 2018 ha preso parte al Campionato del mondo femminile. Dopo aver superato nel primo turno l'ucraina Inna Gaponenko per 3 - 1 dopo gli spareggi rapid è stata eliminata al secondo turno dalla cinese Ju Wenjun per ½ - 1½.

Nella lista Elo di ottobre 2013 ha ottenuto il proprio record con 2502 punti (16a al mondo in campo femminile e 1a negli Stati Uniti).[2]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha partecipato a nove olimpiadi femminili: (Ėlista 1998, Bled 2002, Calvià 2004, Torino 2006, Dresda 2008, Chanty-Mansijsk 2010, Istanbul 2012, Tromsø 2014, Baku 2016 ). Ha vinto la medaglia d'argento di squadra alle olimpiadi di Calvià 2004 e la medaglia di bronzo di squadra alle olimpiadi di Dresda 2008 .

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

È stata sposata col grande maestro canadese Pascal Charbonneau.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Dortmund 2006 (R7)- Match : Elisabeth Paehtz 2.5 - 3.5 Irina Krush, su europe-echecs.com. URL consultato il 9 settembre 2018.
  2. ^ Top 100 Women October 2013

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]