Iri Hor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Iry-Hor o Ro (secondo Flinders Petrie)[1] (... – ...) è stato un sovrano egizio predinastico di Tjeni, città dell'Alto Egitto nel periodo Antico Egitto, nonostante molti archeologi siano dubbiosi riguardo alla sua esistenza.

Regnò su Abydos e venne sepolto nel cimitero locale di Umm el-Qa'ab vicino a Ka, Narmer ed altri sovrani della prima dinastia.

Varie iscrizioni con il nome di IrY-Hor

Gli argomenti a favore della sua inesistenza sono dovuti all'assenza di serekht davanti al suo nome e da cattive intestazioni. La sola iscrizione a esso relativa fuori da Abydos fu trovata nel Basso Egitto[2]; Mentre su Ka e Narmer sono state trovate iscrizioni anche in regioni molto lontane, come in Israele.

È nota la collocazione della sua tomba di tipologia reale[3] che fu scavata da Petrie nel 1902.[1] Si tratta di una tomba doppia più grande di quelle di Ka e di Narmer, trovata in ordine sequenziale all'interno di una necropoli a forma di "U" della I dinastia.
Il nome è iscritto su una grossa pietra, come i suoi predecessori, e contiene solamente il falcone reale Horus.

È possibile che la titolatura reale inserita nel serekht con la "Facciata di palazzo" sia una tradizione iniziata con Ka.

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

predecessore:
Hedj Hor
Signore dell'Alto Egitto
Dinastia 0
successore:
Ka

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Natale Barca, Prima delle Piramidi, pag.283
  2. ^ Natale Barca, Prima delle piramidi, pag.284
  3. ^ Natale Barca, Prima delle Piramidi, pag.284

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]