Irene Ducaena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Irene Ducaena (in greco: Ειρήνη Δούκαινα, Eirēnē Doukaina; 1063Costantinopoli, 19 febbraio 1123 o 1133) è stata un'imperatrice bizantina. Fu Basilissa dei Romei (Imperatrice d'Oriente) in quanto moglie dell'imperatore bizantino Alessio I Comneno e madre dell'imperatore Giovanni II Comneno e della storica Anna Comnena.

Gioventù[modifica | modifica wikitesto]

Irene nacque nel 1063 tra l'unione di Andronico Ducas e di Maria di Bulgaria, il nonno di Maria, era Ivan Vladislav di Bulgaria, ed Andronico era un nipote dell'imperatore Costantino X Ducas, e cugino di Michele VII Ducas.

Nel 1078, all'età di quindici anni, Irene sposò Alessio I Comneno. Per questo motivo la famiglia dei Ducas, molto influente presso la corte bizantina, sostenne Alessio nel 1081, per usurpare il trono, ed egli riuscì a prendere il trono, e Niceforo III Botaniate abdicò. Ma la storica princepessa Anna Comnena lo smentisce nella sua Alessiade, opera celebrativa dedicata a suo padre Alessio I Comneno. Maria di Alania era l'ex moglie sia di Michele VII Ducas che di Niceforo III. Irene infatti era stata esclusa dalla cerimonia di incoronazione, ma la famiglia Ducas riuscì a convincere il Patriarca di Costantinopoli, Cosma I di Costantinopoli, a incoronare pure Irene, e ciò avvenne una settimana dopo l'incoronazione di Alessio I. Anna Dalassena acconsentì alla incoronazione di Irene, ma poi obbligò Cosma a dimettersi dalla carica di Patriarca, e lo sostituì con Eutiachio Garida.

Anna continuò a vivere nel palazzo imperiale e ad immischiarsi negli affari di Alessio fino a che non sopraggiunse la sua morte, nel 1100.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN808346 · GND: (DE118775626 · CERL: cnp00399902